Eyob Faniel: l’uomo dei record!

0

Dopo la Maratona anche la Mezza: è il bassanese Eyob Faniel il re della corsa italiana. All’aeroporto di Siena Ampugnano nella prima edizione della Tuscany Camp Half Marathon, con il tempo di 1h00:07 il bassanese delle Fiamme Oro supera dopo diciannove anni il precedente primato di Rachid Berradi (1h00:20 alla Stramilano nel 2002) e diventa il re della distanza dopo essersi appropriato anche del record italiano di maratona nella passata stagione (2h07:19 a Siviglia).

«Okay il record italiano, ma adesso pensiamo subito a togliere questi sette secondi che mancano per scendere sotto l’ora – le parole di Eyob Faniel – stamattina abbiamo sofferto un po’ il vento, spesso frontale, talmente forte che ti portava via. Però ci siamo aiutati dandoci i cambi con i ragazzi keniani, come avevamo fatto in allenamento a Kapsabet. Lì ho trovato un gruppo fantastico e oggi siamo stati tutti uniti. Sono contentissimo dei complimenti arrivati da Rachid Berradi perché prima ancora di essere stato un grande atleta è un grande uomo, per tutto quello che sta facendo a Palermo per i ragazzi in situazioni svantaggiate».