Serenissima Para Athletics: Meeting dei record

0

La seconda edizione del Serenissima Para Athletics Meeting, a Cassola(Vicenza), nei giorni 5 e 6 settembre, organizzata da Gs Marconi Cassola e Veneto SpecialSport, si è chiuso con alcuni interessanti risultati dopo due giornate “inclusive” di gare con atleti normodotati Fidal, paralimpici Fispes e paralimpici intellettivi Fisdir.

Il botto lo fa la sedicenne di Lugano Chiara Zeni, tesserata Fisdir con Osha AspComo nella classe C21 categoria Junior, che nei 100 piani sbriciola letteralmente il record europeo da lei stabilito un anno fa al Golden Gala (16”28) piombando sul traguardo in16”07. La ragazzina luganese aveva già corso forte il sabato ma il risultato non potevaessere omologato causa un problema all’anemometro. La sua gara è stata pertantoriproposta la domenica e, pur correndo da sola, ha stabilito il nuovo record continentale. Tra i tesserati Fispes invece velocissimo con la carrozzina Giandomenico Sartor,primatista italiano delle diverse distanze della velocità. Nella gara dei 200 piani il velocistatrevigiano ha eguagliato il record italiano (che lui stesso aveva stabilito un anno faa Codroipo) con il tempo di 26”65.Tra i tesserati della Fidal bella sfida nella gara di getto del peso donne, dove lamarosticense Martina Caron (Atl. Vicentina) si è imposta con 13.57, sua quarta misura disempre, davanti ad altre tre atlete viste come lei ai recenti campionati italiani di Padova: ledue di casa marconiana entrambe di Atletica Vicentina, Maya Caon (12.79) e la giàazzurrina Gloria Gollin (12.05), e la veronese Tatiana Corso (Atletica Brescia Metall. S.Marco) con 11.97.Tra i cadetti, nel disco la sfida tra i due leader della graduatoria nazionaleattuale, il vicentino Nicola Testa (pb di 45,42) e il marconiano di casa Andrea Crestani (GSMarconi Cassola) che ha aggiunto oltre un metro al proprio personale lanciando a m.44,30, mentre il capolista si è fermato a 43,85. Terzo il veneziano Damiano Marrone (DueTorri Noale) con 30,08.Tra gli ospiti di riguardo nelle due giornate del meeting la campionessa  paralimpica azzurra Annalisa Rosada, bronzo ai mondiali in Olanda 2019 nel tiro conl’arco, con relativa esibizione di arcieri in un momento di break delle gare di atletica.A Cassola l’atletica regionale torna mercoledì 16 settembre 2020 con il MenneaDay, in orario serale, organizzato da GS Marconi e Fidal Veneto.