Bassano da Sogno, il giallorosso illumina la città

0

Per un’intera notte, ieri, il centro storico di Bassano si è tinto di giallorosso, per la seconda edizione di “Bassano da Sogno”, la cena organizzata in piazza Libertà, da Fc Bassano 1903. Oltre 750 i partecipanti all’evento nato un anno fa, in concomitanza con la fondazione della società sportiva, per rinsaldare quelle che il presidente Fabio Campagnolo, ha definito “le radici” giallorosse. 

“La mia città la mia squadra” recita il motto del sodalizio bassanese, un motto che ieri si è concretizzato nella presenza in piazza, non solo di appassionati di calcio e tifosi, ma anche degli oltre 70 imprenditori- soci del Bassano, degli amministratori comunali della città del Grappa e di Romano d’Ezzelino, guidati dai sindaci Elena Pavan e Simone Bontorin, degli assessori regionali Elena Donazzan e Manuela Lanzarin, delle forze dell’ordine e di tanti, tantissimi, bassanesi che hanno voluto condividere un momento assolutamente unico.

La serata, come tradizione, è stata l’occasione perfetta per presentare il mondo Fc Bassano 1903, che quest’anno può vantare anche un nuovissimo settore giovanile, primo ed unico “Centro tecnico Atalanta” dell’interno Nordest e che ha nella sua prima squadra la vetrina principale. Ben 25 gli uomini agli ordini di mister Maino impegnati nel campionato di Promozione e guidati da capitan Mattia Battistella che ieri ha promesso ai tifosi e alla città l’impegno di tutti per onorare la maglia giallorossa.

Ad animare la serata le note e le voci della Bassano Bluespiritual Band diretta dal maestro Lorenzo Fattambrini che ha contributo a rendere suggestiva una serata possibile grazie al lavoro di tantissimi uomini ed aziende. 

Doveroso, dunque, un grazie a quanti hanno contribuito alla serata ad iniziare dai Ristoratori Bassanesi e dagli allievi di Enaip Bassano, impegnati “in sala”.  

In tavola, i vini della Cantina Maculan e Dal Bello Vini e dell’acqua Dolomia, oltre al Mezzoemezzo, le grappe e i liquori proposti dalla Distilleria Nardini e al caffè di Bsn Group. A firmare il dolce, rigorosamente giallorosso, la pasticceria Dolce Bassano mentre ad occuparsi degli allestimenti floreali sono stati Filosofia del Verde e RosàFlor.

Durante la serata, che ha registrato anche l’ingresso di tre nuovi soci, è stata organizzata anche una lotteria (ricavato a favore del settore giovanile giallorosso), resa possibile grazie al contributo di  Bsn Group, Chrysos, CMP, Costenaro Assicurazioni,  Fizan, Frattin Auto-Viaggiare Rent , Gubert System.

Ora, terminata la festa, per il Bassano 1903 è tempo di pensare alla stagione sportiva. Domenica, alle 17 al Mercante, arriva il Calcio Rosà e per i giallorossi l’obiettivo è solo uno: dimenticare la sconfitta rimediata al debutto in casa con la Marosticense.