La Coppa Veneto è di rigore: il Bassano 1903 vola agli ottavi

0

La parata di Pozzan su Filoso e il rigore decisivo realizzato da Ceccato. Si riassume così la vittoria del bassano 1903 sulla Fontanivese San Giorgio, che regala ai giallorossi l’accesso agli ottavi di finale di Coppa Veneto. Una vittoria arrivata in 10 contro 10, dopo 90’ a reti inviolate e una lotteria dei rigori terminata solo al 14° penalty.

In campo, questa volta, si è visto un Bassano concreto ed efficace, capace di lottare palla su palla, mantenendo alta l’attenzione in difesa e riuscendo più volte a farsi pericoloso, specie nel primo tempo, con Cosma, Maistrello e Savio, che in più occasioni hanno impegnato l’estremo biancoazzurro Battistella.

Se c’è qualcosa da rimproverare ai bassanesi, è il non essere riusciti a chiudere prima la sfida giocata in superiorità numerica dal 33’ del primo tempo dopo l’espulsione per doppia ammonizione di David Gajic (file 315) e l’allontanamento del tecnico fontanivese Torresan. A riequilibrare la sfida, comunque, ci ha pensato il direttore di gara espellendo al 30’ della ripresa Savio per un fallo di reazione dubbio.

Dopo il 0-0 dei tempi regolamentari, dunque, a decidere tutto è stata la lotteria dei rigori che ha premiato i giallorossi, ora attesi domenica da una nuova trasferta: quella di San Giorgio delle Pertiche contro l’Ardisci e Spera.