Colella: «Pensiamo solo alla partita. A Reggio per continuare a sognare».

0

Il clima, in casa Bassano, nelle ultime ore non è stato certo dei più sereni. La testa è stata spesso altrove, ma non per la squadra, assicura mister Colella che ha in mente solo la sfida di domani alle 20.45 allo stadio “Città del Tricolore” contro la Reggiana.  «Quello che è successo in settimana – conferma –  non ci ha assolutamente toccato. Noi abbiamo pensato solo di fare il nostro che con partite tanto ravvicinate è più che sufficiente, quindi non ci siamo proprio posti il problema».

Il Bassano, anche a Reggio,  avrà un solo risultato a disposizione ma per  Colella, il cui credo è “giocare per vincere” non è un problema. «E’ un’abitudine che abbiamo preso, non ci siamo mai nascosti su questo, è una cosa di cui non parliamo nemmeno. Per noi è così e basta».

La Reggiana, però, è una squadra diversa dal Renate.   «Sono squadre diverse che interpretano il calcio in maniera diversa. Noi dobbiamo essere bravi a vedere i loro difetti e cercare di fare la partita anche se sappiamo che incontreremo una squadra molto forte»

La Reggiana entrerà in corsa solo domani, per i giallorossi, invece, c’è la consapevolezza di avere già rotto il ghiaccio con i playoff «Per noi questo può essere un vantaggio perchè ritengo il primo step molto importante dal punto di vista mentale e vale per tutti indipendentemente dalla forza della squadra e del blasone. Noi da questo punto possiamo dire che siamo stati svezzati».

Cosa vorrebbe vedere domani in campo di quello che ha visto venerdì con il Renate? «Ho visto un’ottima gestione che in partite secche di questa importanza è molto utile, ma noi possiamo fare anche molto meglio e sono convinto che domani sera lo faremo».