BBM Rugby Bassano 1976 a cuor leggero nell’ultima sfida della poule salvezza!

0

Primo posto garantito e matematica salvezza. Due punti fermi per il BBM Rugby Bassano 1976 che dopo aver sfiorato la poule promozione si è trovato suo malgrado nel gruppo delle squadre in lotta per non retrocedere.

Una lotta che i giallorossi di coach Paolo Baratella hanno iniziato con il piede giusto fin da subito, portandosi in testa al gruppo senza mettere mai in discussione la permanenza in serie C. Domenica, in casa contro Udine, l’ultima sfida della stagione che metterà di fronte il Bassano capolista con 41 punti al Rugby Udine Union FVG, seconda forza del gruppo con 34 punti.

Il primo posto in classifica nella poule salvezza quindi non è in discussione; ma coach Baratella ai suoi chiede un ulteriore sforzo prima del “rompete le righe” che darà ai giocatori giallorossi qualche settimana di riposo prima di tornare in palestra, con intensità, per preparare la prossima stagione: “Puntiamo a chiudere bene anche se contro Udine non sarà affatto facile – spiega Baratella – vincere domenica scorsa è stato importante per tenere a distanza proprio i friulani che arriveranno a Bassano per provare a rovinarci la festa. Avendo blindato il primo posto, sarà in ogni caso un finale di campionato positivo. Ma è chiaro che il nostro obiettivo è quello di rimanere in vetta e limitare ad una sola sconfitta il numero di match in cui siamo stati battuti (39-28 in casa del Monselice). Per il resto puntiamo a mettere in campo le residue energie e a rendere difficile la vita a Udine”.

Classifica con Bassano a 41, Udine a 34, seguiti dai 29 punti del Monselice, 15 del Rugby Piave, 13 del Portogruaro e a chiudere l’Oderzo con 1 punto.

“Del futuro parleremo a campionato finito – conclude Baratella – chiudiamo in bellezza la stagione, godiamoci quest’ultima giornata con grinta e determinazione”.

BBM Rugby Bassano 1976 che nel frattempo, ovviamente, si unisce al dolore dei familiari e degli amici di Rebecca Braglia, la diciottenne atleta degli Amatori Parma scomparsa in seguito alle conseguenze riportate nel corso di uno scontro di gioco. Una tragedia che ha scosso tutto il mondo della palla ovale e che vede il Bassano solidale e vicino a chi ha amato la giovane atleta.