Minesso-Gashi: il Bassano ferma la seconda della classe

0

Minesso- Gashi: 2-0 e il Bassano riscatta la sconfitta di sette giorni fa a Salò, fermando la San Benedettese, seconda della classe.
«Ogni tanto una bella batosta non guasta» aveva detto solo ieri mister Colella. Sarà stata la batosta, sarà stata l’inevitabile lavata di capo rimediata in settimana con tanto di lettera aperta del Presidente Rosso, fatto sta che il Bassano visto in campo questa domenica ha dimostrato, se ancora ce ne fosse bisogno, che può giocarsela davvero con tutti.
Dopo un primo tempo a reti inviolate è nel secondo che i giallorossi prendono in mano la sfida: al 48’ Minesso colpisce nell’area piccola, la palla deviata finisce in corner. E’ solo l’antipasto del gol che arriva al 53’: Bianchi recupera palla, vede capitan Bizzotto che con un crosso perfetto serve Minesso per la rete dell’1-0. I virtussini fanno la partita costringendo gli uomini di Capuano a sollevare barricate. Al 61’ è ancora Minesso che, servito da Proia angola troppo il diagonale che finisce a lato. Colella mescola le carte: Salvi entra al posto di Bianchi e Gashi sostituisce l’infortunato Venitucci. E’ ed proprio il nazionale albanese a regalare la rete del definitivo 2-0 ai giallorossi: azione in solitaria fino al limite dell’area da doive scarica il tiro sul primo palo. Per lui è la prima marcatura stagionale, la seconda in assoluto con la maglia virtussina.
Al Mercante restano 3 punti importanti e soprattutto la consapevolezza che senza i cali di attenzione troppe volte visti quest’anno in campo, il Bassano può giocarsela davvero con tutti.