Colella: «Nessun calcolo, dobbiamo solo dare il massimo»

0

Si riparte dall’ottima prestazione di 7 giorni fa contro la Sambenedettese ma con due uomini di meno (Venitucci fermo 30 giorni e Razzitti fuori fino alla prossima stagione). Mister Colella, però non si scoraggia «agli infortuni, ormai – commenta – siamo abituati».  «La rosa è competitiva, chi ha giocato ha sempre fatto bene. Mi dispiace per i ragazzi che si sono infortunati, soprattutto per Razzitti che dovrà attendere diverso tempo prima di ritornare in campo (rottura del legamento crociato anteriore sinistro, ndr).
Contro la Sambenedettese abbiamo disputato una gara da squadra matura, speriamo di poter dare continuità a questa prestazione. Siamo sereni, abbiamo lavorato bene, sul piano della qualità la Reggiana è una squadra seconda solo al Padova e forse addirittura sono sullo stesso piano. Ogni squadra in questo momento ha grosse motivazioni, perché tutti ci stiamo giocando qualcosa. Ora non ha alcun senso fare calcoli, daremo il massimo, poi il resto verrà da sé».