Il Brunopremi riparte in salita: al Palalungobrenta arriva il Vinilgomma Ospitaletto

0

Sono trascorsi poco più di tre mesi da quando per il Brunopremi.com Bassano è iniziata l’ennesima scommessa, la sesta consecutiva, ovvero il terzo campionato nazionale con la propria Under 18 e ancora una volta dunque alla ricerca della salvezza centrata sul campo. Il girone di andata è stata un’altalena, sia sul piano del rendimento che su quello caratteriale e i cinque punti all’attivo ne sono una testimonianza. La compagine guidata da Martinez ha faticato a trovare continuità pur dimostrando ottime qualità individuali.
Ora si gioca a carte scoperte, tredici partite aspettano le giallorosse contro avversari già incontrati e tempo per togliersi delle soddisfazioni c’è tutto. Da un lato affrontare il girone di ritorno da penultima in classifica ti permette di avere la leggerezza di chi ha poco da perdere, inevitabilmente gli avversari di turno ti temono di meno diventando magari più vulnerabili. Spetterà alle leonesse saper cogliere i pertugi e ingranare la marcia. Va detto che come inizio non è certo dei migliori: al dì là della rete le bresciane di Ospitaletto, squadra che l’anno scorso si è salvata e che sta affrontando la sua seconda stagione in B1 con tantissimo entusiasmo e con i medesimi obiettivi, almeno stando a quanto aveva dichiarato la dirigenza bresciana ad inizio stagione. Pionelli e compagne, invece, hanno superato le aspettative, un terzo posto in classifica e in piena zona playoff. Una formazione decisamente rappresentativa del movimento pallavolistico bresciano dal momento che ben 9 giocatrici su 13 provengono da Brescia e provincia, hanno ingranato un filotto di otto successi consecutivi e solo la corazzata Talmasson ha interrotto questa scia positivi all’ultima giornata dell’andata. Le arancioblu chiaramente arriveranno a Cartigliano con la volontà di confermare il netto 3 a 0 conquistato tra le mura amiche potendo anche compiere l’allungo sul Vicenza , che a meno tre se la dovrà vedere con le friulane del CDA. Per il Bruel Volley l’occasione, invece, di far vedere che un cambio di rotta c’è, se non sarà subito con una vittoria, almeno con dei parziali che lascino intendere di averci creduto fino alla fine.
Con questa premessa per una squadra che punta a mantenere la categoria ogni partita sarà uno scontro salvezza, ecco cosa si prospetta per il Brunopremi.com Bassano. E guai a parlare di pressione o preoccupazioni, mente sgombra e tutt’ al più un po’ di sano cinismo sportivo che permette di non farsi scappare nulla. Ci saranno missioni quasi impossibili e altre decisamente più abbordabili, ma fintanto non sarà la matematica a sancire il verdetto, bisogna dare il massimo. E’ quel che chiede coach Martinez a partire proprio da domenica: fischio d’inizio ore 18.

(A cura dell’Ufficio stampa Brunopremi.com)