La dura legge delle ex: Brunopremi.com ko nel derby

0

L’Ezzelina domina il 1° e il 3° set, mentre le leonesse sfiorano la vittoria nel 2°: finisce 0-3 per le colibrì trevigiane. Il girone di andata si chiude con una sconfitta, si torna in campo il 3 febbraio dopo la sosta: al PalaLungobrenta arriva l’Ospitaletto 2° in classifica

Brunopremi.com – Ezzelina Volley Carinatese 0-3 (8-25, 24-26, 18-25)

Brunopremi.com Bassano: Rizzo 11, Monaco 1, Arboit, Martinelli (K) 8, Olivier 1, Peruzzi 3, Guerra, Micheletti 2, Tellaroli 10, Bardin, Ori, Vianello (L), Pierobon. All. Martinez
Ezzelina Volley Carinatese: Tartaglia 15, Marostica, Zarpellon (K), Pedron, Massarotto 1, Nepitali, Mengaziol 3, Comunello 16, Tommasi 1, Zonta 12, Pizzolato 5, Morra (L), Gemisnani (L). All.Marchetti
Note. Bassano: battute errate/vincenti 1/4, muri 3. Ezzelina: battute errate/vincenti 6/4, muri 3. Arbitri: Dario Dello Stritto da Trieste e Davide Miceli da Trieste

Il derby tra Brunopremi.com Bassano ed Ezzelina finisce con il successo delle trevigiane, favorite alla vigilia da una classifica che le vede all’8° posto con 18 punti, contro i 5 delle bassanesi penultime in graduatoria. Le ex leonesse Comunello e Tartaglia non si sono fatte intenerire dai ricordi risultando alla fine le migliori in campo con 16 e 15 punti a referto alla fine di un match che le trevigiane hanno vinto con pieno merito, nonostante quel 2° set in cui le bassanesi sono andate vicinissime ad un successo che avrebbe potuto forse cambiare le sorti della sfida. Forse, perché in realtà nei restanti due l’Ezzelina, guidata dal bassanese Marchetti, ha dimostrato di essere attualmente fuori portata per le ragazze di Martinez che comunque, 1° set a parte, hanno giocato una buona partita.

Lo starting seven bassanese vede come unica novità rispetto alle ultime due uscite la presenza al centro della giovanissima Olivier per Gazzola, con quest’ultima costretta ai box da un infortunio. Per il resto dall’inizio partono Rizzo e Peruzzi in banda, capitan Martinelli a al centro, Micheletti in cabina di regia, Tellaroli in contromano e Vianello libero. Tra le avversarie da notare la presenza in campo delle ex leonesse Comunello e Tartaglia, mentre l’altra grande ex della sfida, capitan Zarpellon, parte dalla panchina.

L’inizio del 1° set è da incubo per il Brunopremi.com che subisce sin dalle prime battute l’aggressività dell’Ezzelina finendo per sbagliare tantissimo in ogni fondamentale. I parziali sono eloquenti e raccontano di un autentico dominio delle colibrì: Martinez chiama due volte tempo sul 2-7 e sul 2-10, dopodichè le leonesse riescono a fare il terzo punto solo quando le trevigiane sono a quota 16. Nel frattempo in campo si vedono Monaco per Rizzo, Guerra per Micheletti e Ori per Tellaroli: per Ori, giovane capitano dell’Under 16, si tratta dell’esordio assoluto in B1. Le nuove entrate provano a dare la scossa, ma l’inerzia del set non cambia e l’Ezzelina domina senza soffrire fino all’8-25 su cui si chiude il parziale.

Nel 2° set la partita cambia grazie al risveglio del Brunopremi.com che fa male in battuta con Rizzo (6-5) e in attacco con Tellaroli e Martinelli (9-9). Le leonesse si fanno sentire anche a muro con Olivier che ferma Massarotto al centro (11-10), mentre il 17-16 è un bel diagonale di Peruzzi che consente alla squadra di Martinez di tenere la testa avanti seppur di una sola lunghezza, nella fase decisiva del set. Il break che accende l’entusiasmo del pubblico giallorosso arriva però sul turno di battuta di capitan Martinelli che prima piazza l’ace del 19-17 e poi propizia due contrattacchi vincenti di Rizzo per il 21-17 costringendo per mister Marchetti a chiamare time out. Nel finale l’Ezzelina torna sotto (22-21, time out Martinez), ma Rizzo riesce a respingere il assalto trevigiano (23-21), ma al secondo il Brunopremi.com finisce sotto 23-24: Bassano annulla grazie a Tartaglia che pesta la linea dei 3 metri (24-24), ma nel finale le leonesse pagano dazio alla sfortuna subendo l’ultimo, beffardo punto con un bagher difensivo su una sassata in attacco di Tellaroli (24-26).

La delusione non scoraggia le leonesse che iniziano bene il 3° set confermando quanto di buono fatto vedere nel set precedente: ma in attacco le ex Comunello e Tartaglia non perdonano e l’Ezzelina scappa via sull’8-12 dopo una fase iniziale di grande equilibrio. Al rientro in campo dopo il time out di Martinez, due errori delle bassanesi portano le trevigiane avanti 9-16 costringendo il tecnico argentino a chiamare nuovamente a sé le sue ragazze. Capitan Martinelli prova a tenere a galla la sua squadra (11-17), ma il finale è tutto di marca gialloblu: le colibrì di mister Marchetti non sbagliano più niente volando verso un successo meritato che arriva sul 18-25 con muro finale di Zonta. Finisce con la festa delle colibrì che chiudono l’andata all’8° posto, un ottimo risultato per una matricola. Per il Brunopremi.com invece al giro di boa si contano 5 punti, frutto di una vittoria e due tie break persi: purtroppo il successo manca dal 26 novembre scorso, ma con un intero girone di ritorno le leonesse hanno tutto il tempo per togliersi altre soddisfazioni continuando a inseguire con la stessa grinta e la stessa determinazione l’obiettivo salvezza.

(A cura dell’Ufficio Stampa Brunopremi.com)