BBM Rugby Bassano protagonista con il Badia! La crescita c’è!

0

Una crescita esponenziale, importante, che ha permesso ai giovani under 16 del BBM Rugby Bassano 1976 di ridurre in maniera evidente il gap con il Badia. All’andata finì 59-7 per gli avversari; stavolta invece l’equilibrio è praticamente totale, con il Bassano abile a tenere in scacco il Badia fino alla fine, chiudendo con un onorevolissimo 25-19 che parla da sè.

La partita si apre con una bellissima meta del Badia, con un calcio all’ala davvero spettacolare! Meta non trasformata come tutte le successive per gli avversari. Ma il Bassano da subito mette le cose in chiaro e fa capire che non sarà una passeggiata per i forti giocatori della compagine opposta; i nostri infatti, contrattaccano subito ma a dieci metri dalla meta cedono in maniera evitabile la palla al Badia che quindi si salva. Bello il tenuto alto in area di meta del Bassano e meta evitata; l’occasione però arriva poco dopo con il Badia che si porta sul 10-0. I presupposti per una sfida non facile ci sono, ma il Bassano reagisce.

Gli avversari giocano, tengono il ritmo molto alto ma i nostri non si lasciano mai sorprendere. Il Badia è grosso e possente, e soprattutto in attacco è preciso e sbaglia poco. Non a caso hanno perso l’elite per un solo punto e ad oggi non hanno mai conosciuto il sapore della sconfitta. “Scrama” mette a segno un bel calcio lungo linea e allontana l’azione, Mattia fa un ottimo avanzamento ma non basta e siamo alla terza meta! 0-15 abbassa il morale, ma non ai nostri che davvero cambiano marcia e vanno a meta, quella che ci voleva; peccato per il calcio di Giacomo sul palo, ma tant’ è e il ghiaccio è rotto! Il Bassano è forte, attacca, Alberto avanza moltissimo sgusciando tra gli avversari e Farina va a meta su un’apertura davvero efficace con Scrama che non sbaglia: 12-15 e si va a riposo.

Il Badia è stordito, ne ha prese due che non aveva previsto, deve impegnarsi per vincere e lo sforzo porta al 20-12. Ma il Bassano ha carattere da vendere e ricaccia i possenti polesani all’indietro, grazie al gran lavoro di Valerio e alla meta di Scrama. 19 a 20 e il Badia trema! Il tifo è alle stelle, gli spalti vibrano, è sfida di cori con qualche sgradita esclamazione di troppo da parte del Badia; il coro del Bassano arriva invece nel cuore dei ragazzi e i giallorossi percepiscono che ce la si può fare. Poi il Badia va “di peso” ed entra in meta con una rack che porta il punteggio a 19 a 25. Si susseguono calci di rinvio da entrambe le parti e il punteggio non cambia, la partita finisce con uno splendido attacco del Bassano, con una bella apertura su Veggie che ci fa sognare ma purtroppo la birra è finita e va a terra.

Oggi abbiamo visto determinazione, resilienza, caparbietà, consapevolezza, squadra, spogliatoio e coraggio: chi ricorda lo schieramento finale non può non aver notato la differenza di stazza delle due squadre, ma i nostri non hanno temuto e il Badia ha avuto paura di perdere andandoci molto vicino! Tanta roba oggi, davvero tanta, la miglior partita dall’anno, migliore di quella contro il Rovigo direi! Complimenti anche ad Andrea Segafredo e a tutto il team perché il loro lavoro oggi si è visto tutto! Andata 59-7 ritorno 25-19!