Il Vicenza brinda a Ferrari! E’ suo il derby del Mercante

0

Un rigore. A metà del secondo tempo, al termine dell’unica azione biancorossa vista in 90′. Tanto è bastato al Vicenza per espugnare il Mercante. 1-0 rete di Ferrari dal dischetto.

“Che barba, che noia!”. Ve lo ricordate il tormentone di “casa Vianello”? Il derby, il primo, quello tanto atteso al Mercante tra il Bassano Virtus e il tanto blasonato Vicenza, può riassumersi esattamente così. Poco o nulla nei primi 45 minuti di gioco, qualcosina di più nella seconda frazione. La prima occasione, è di Minesso al 50‘: l’ex Cittadella colpisce di forza in acrobazia, ma non riesce a scavalcare Valentini, pronto a distendersi e deviare. Colella sostituisce Diop con Fabbro ma poco cambia.

L’episodio decisivo scaturisce al 77” da un calcio d’angolo per una trattenuta di Bizzotto su Ferrari. E’ proprio Ferrari ad andare sul dischetto e con sicurezza siglare la rete del vantaggio. (CLICCA QUI PER VEDERE IL RIGORE)  All’81’ Proia entra al posto di Bizzotto e pochi minuti dopo., la punizione di  Venitucci viene deviata dalla barriera. Colella cambia ancora le carte in tavola: fuori Minesso e dentro Tronco. Non basta. Il derby è biancorosso. Ossigeno puro per una squadra che, a dire il vero, è sembrata per 89′ alla canna del gas. Ha giocato un solo minuto: quello del rigore.

Ps: troppo presto per giudicare Colella. Diamogli tempo. Speriamo che basti.

Minesso, Venitucci

Fabbro per Diop