Il “Touch” approda ufficialmente nella grande famiglia del rugby giallorosso!

0

Il touch FIT si gioca in squadre miste donne-uomini ed è caratterizzato da una velocità d’azione che lo rende solo cugino del classico “rugby al tocco”. Sport emergente in Italia, viene giocato in molte città a tradizione rugbistica. Il movimento sta crescendo costantemente e conta oltre 500 praticanti sparsi principalmente in Veneto, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna.

Per la tipologia di gioco che la disciplina offre, possono giocare persone di qualsiasi età. Ne è un chiaro esempio la nostra squadra, in cui militano giocatori e giocatrici dai 14 ai 50 anni circa.

La nostra “mission” non è quella di diventare campioni del mondo o vincere la “Touch World Cup”, ma far appassionare quante più persone possibili a questo sport. Infatti, ciò che lo contraddistingue è la semplicità del gioco e le soddisfazioni raggiunte.

Il fair play lo fa sempre da padrone, difficile vedere contestazioni in campo e l’amicizia tra le varie squadre viene celebrata nel terzo tempo di ispirazione rugbistica, dove il divertimento (accompagnato da qualche boccale di birra) è il perno centrale.

Da quest’anno il Touch è diventato parte integrante del Rugby Bassano. La squadra, che si è venuta a costituire, è stata la conseguenza di una fusione di due progetti precedenti: i Tokodenoka e la Old Bridge Touch Rugby.

Gli allenamenti si svolgono alle ore 20.15 il mercoledì allo stadio De Danieli e il venerdì presso gli impianti sportivi di San Fortunato. Entrambi i luoghi sono situati a Bassano del Grappa.  Tuttavia il touch non è solo allenamento, ma anche sana competizione. Infatti, nell’anno agonistico 2017-2018, la nostra squadra parteciperà al campionato Italiatouch che si aprirà il 16 dicembre con il “Torneo S.Lucia” (Treviso).

Aspettiamo numerosi tutti quelli che vogliano mettersi in gioco, divertirsi e bere birra!

Quindi… Sotto a chi “tocca”!