Manita dell’Asiago allo Zell am See

0

La Migross Supermercati Asiago Hockey non lascia scampo allo Zell am See all’Odegar, imponendosi con un sonoro 5 a 0. Barrasso deve rinunciare anche per questa partita ad Alex Gellert.

Inizio di partita con un buon ritmo messo sul ghiaccio da entrambe le squadr. L’Asiago al terzo minuto ha subito un’occasione ghiottissima con Nigro che da ottima posizione tira addosso a Frank. Un minuto più tardi una bella azione della terza linea porta alla conclusione di Tessari che viene neutralizzata dal goalie ospite. Al 7’ in powerplay Stevan va via in bello stile ma non riesce a battere Frank da due passi. I Giallorossi spingono molto in avanti e vanno nuovamente vicini al goal con Scandella e Bardaro all’11’. A fine tempo azione insistita della seconda linea con un Bardaro scatenato che serve un disco d’oro al centro per Rosa, il cui tiro viene bloccato dall’intervento di un difensore austriaco.

Nella frazione centrale la prima occasione da goal capita dopo due minuti e mezzo con Casetti che recupera un disco in zona offensiva, lo serve al centro per Tessari che vede il suo tiro pinzato abilmente da Frank. L’azione di Tessari è solo il preludio al goal Giallorosso che arriva pochi secondi dopo con Stevan, abile nel deviare un puck scagliato dalla linea blu. Al 5’ minuto occasione per lo Zell am See con Herzog che non riesce nel tiro al volo, l’Asiago parte in contropiede, Scandella ingrana la quarta e, da solo contro Frank, deposita il secondo puck della serata nella porta austriaca. A metà tempo Sullivan, servito da Rosa, entra in zona offensiva e spara un tiro di polso all’incrocio per il 3-0 Stellato. A quattro minuti e mezzo dal termine Pietroniro servito da Bardaro va vicino al quarto goal, Frank si oppone chiudendo il primo palo. Un minuto più tardi tocca a Nigro, che si fa ipnotizzare dal goalie ospite. Nell’ultimo minuto della frazione centrale lo Zell am See prova a riaprire la partita con Kolar, Cloutier però dice di no.

Al terzo minuto del terzo tempo, Bardaro, nonostante l’inferiorità numerica, riesce ad andare in contropiede solitario, Frank con un gran intervento tiene il disco fuori dalla porta. Al 5’ Scandella serve Magnabosco sulla sinistra, il n.95 Stellato controlla il puck e poi lo appende all’incrocio per il 4 a 0. Un paio di minuti più tardi, Olivero e Scherntaner vengono alle mani, entrambi penalizzati con cinque minuti di penalità. Al 7’ Pace, servito da Rosa, si aggiusta il puck davanti alla porta ma non riesce a battere Frank. Qualche secondo più tardi, assist di Scandella per Benetti che sigla il 5 a 0 con una botta al volo. A sette minuti dal termine altra scazzottata, questa volta coinvolti Bardaro e Scholtz, che porta a cinque minuti di penalità per parte, più due a Bardaro per carica con bastone. Negli ultimi minuti della partita l’Asiago difende la porta di Cloutier che può festeggiare il terzo shut-out stagionale.

La Migross Supermercati Asiago Hockey rimane saldamente al terzo posto della classifica e sabato andrà a Vipiteno a giocare una partita che si preannuncia piuttosto dura.