Tegola sul Bassano, si rompe Grandolfo!

0

A seguito degli esami strumentali in merito all’infortunio accorso domenica all’attaccante Francesco Grandolfo, è emersa la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Nelle prossime ore verrà stabilito il percorso per il recupero. Nel frattempo ha parlato oggi alla stampa mister Magi alla vigilia della gara di Coppa Italia contro la Feralpisalò, in programma domani alle 14,30, allo stadio Mercante.

“Sarà l’occasione per qualcuno di dimostrare il proprio valore, anche se non penso ci saranno grossi stravolgimenti. Andremo in campo con la mentalità giusta per il passaggio del turno. Metteremo l’orgoglio di andare in campo per fare la nostra partita contro un avversario che dieci giorni fa ci ha superati.
E’ una competizione che solo chi perde dice che non è utite e per questo noi ci teniamo molto.

A San Benedetto abbiamo disputato una buona partita, il cambio di modulo è stata un’esigenza dettata dalle assenze. E’ vero il modulo ci ha aiutati, ma è stato l’atteggiamento della squadra a fare la differenza, se avessimo registrato lo stesso atteggiamento in altre gare, i nostri avversari avrebbero avuto maggiori difficoltà a superarci. Dobbiamo sempre mettere in campo furore e cattiveria agonistica, perché quando li mettiamo si vede la differenza e il saper reagire alle difficoltà forma i giocatori caratterialmente e professionalmente.

Grandolfo? Dispiace per il suo infortunio, c’è molta amarezza in tutta la squadra e lo staff e gli siamo vicini”.