La “Maledizione del Conte”

0

Caccia al G.V.Conte. E’ già arrivato alla quinta giornata il nuovo campionato Elite Aics vicentino e mai come quest’anno, per tutti, l’obiettivo è solo uno: fermare i Campioni d’Italia.
Scudetto al petto, sono gli uomini del Danieli la squadra da battere e non tanto per le potenzialità di una rosa che, rispetto al recente passato, presenta innesti meno altisonanti. Ma Grammatica &co., si sa, non sono certo amati, e allora non è mistero che nel girone C (mai così bassanese) ci sia più di qualcuno disposto persino a lasciarsi sfuggire il campionato pur di far bottino pieno contro quelli di Bindella.

E’ il caso (forse) del Football Bassano MMIII, storico avversario del “Danieli” già vittima,però, anche in questa nuova stagione di quella che ormai potremmo tranquillamente ribattezzare “la maledizione del Conte”.
E’ accaduto già lo scorso sabato sul campo del Centro Giovanile. Dopo un primo tempo che ha visto il G.V. chiudere in vantaggio grazie alla rete di Lorenzini e a due interventi provvidenziali di Grammatica, è nella seconda frazione che per gli uomini di Taras sembra essere davvero la volta buona. Dopo aver colpito tre pali pieni (osservati sugli spalti anche dal tecnico del Bassano Virtus, Giuseppe Magi) il Bassano arriva persino a completare la rimonta con Marchiori e Maschio e, quando ormai la maledizione sembra finalmente poter essere annullata, ecco che il rigore di Padovan prima e il definitivo 3-2 di Lijubisic spengono gli entusiami in casa Diesel, trasformandoli anzi in qualche accenno di nervosismo. Finisce 3-2, la maledizione resta intatta e Football MMIII e G.V.Conte si trovano divise da un solo punto in classifica.

Davanti a tutti c’è il Travettore a quota 10, poi il  Real Belvedere (8 punti), seguito da Nacional Cusinati (7) e il gruppone a 4 punti che vede una accanto all’altra G.V.Conte, San Luca, Real Grantorto, San Florian. Fermi a 3 ci sono “quelli della Diesel”, Cartigliano e San Giorgio, mentre chiude la classifica con un solo punto il Cittadella, avversario questa sera proprio dei “gvcontini” che contro i granata un anno fa persero una sfida a dir poco roccambolesca, fatta di una paio di autogol e di un rigore concesso al bassanesi e annullato da un’azione di fair play già passata agli annali. Insomma, come a dire che dopo 5 giornate tra gli “amatori” nulla è ancora deciso. E ci mancherebbe….