E’ già scontro salvezza per il Brunopremi.com: a Cartigliano arriva l’Est Volley

0

Archiviata la sconfitta della scorsa settimana, se è vero che chi ben comincia è a metà dell’opera, per le leonesse targate Brunopremi.com Bassano bisogna partire dalle fondamenta.
Nell’immediato sarà difficile raccogliere i frutti ed ecco che si inciampa, si cade, ci si rialza e magari capita di inciampare ancora, ma la forza del gruppo e l’entusiasmo della giovane età, dovranno essere i motori trainanti per affrontare al meglio il campionato. Non mancano, inoltre, ottimi spunti su cui lavorare: le bassanesi hanno infatti fatto vedere un buon gioco al quale va data continuità. Un altro banco di prova sarà l’appuntamento di domenica tra le mura di casa.

Le matricole dell’Est Volley hanno ottenuto la promozione lo scorso anno sul campo e verranno ai piedi del Grappa per riscattarsi dopo la sconfitta per mano del Neruda Volley . La formazione del riconfermato coach Corvi ha saputo tener testa alle bolzanine, senza sfigurare nemmeno nelle prime due giornate di campionato: vittoriose all’esordio casalingo con un netto 3 a 0 sulle bresciane dell’Adro, hanno saputo conquistare un solo set a Trento. Si presentano in B1 con una rosa consolidata: guidati dalla grande personalità di capitan Zanuttigh, hanno apportato pochi cambiamenti alla formazione dello scorso anno. Matricola, si fa per dire, ad un gruppo con automatismi consolidati,trovano spazio le atlete più meritevoli del settore giovanile . Il club friulano conta infatti su un sodalizio tra due comuni: Cormons e San Giovanni Natisone hanno unito le forze riuscendo a creare un gruppo di 150 tesserati . E’ proprio il dirigente Busilacchio ad aver fin da subito dichiarato che l’obiettivo della stagione vuole essere mantenere la categoria meritatamente conquistata, pochi grilli per la testa e la consapevolezza che il salto va assorbito.
Se anche Brunopremi.com Bassano è la salvezza che mette al primo posto , quello di domenica alle ore 18.00 sarà di certo un match che ne varrà una piccola fetta. Spetterà dunque a capitan Martinelli e compagne dare del filo da torcere alle biancorosse. Pochi black out e tanta determinazione. Leonesse pronte a ruggire!

(a cura dell’ufficio stampa Brunopremi.com)