L’ultima sfida del Magico Tempe: Sulla salita del San Luca in memoria del grande Fiorenzo Magni.

0

Insaziabile nel volere in tutti i modi superare se stesso Simone Temperato tenterà sabato prossimo un’impresa sulla leggendaria salita del San Luca a Bologna in occasione della cronoscalata organizzata dalla S.C. Sergio Dalfiume, Simone questa volta proverà scalare la salita in una maniera alquanto insolita. Tenterà infatti di percorrere i 2.2 chilometri che tolgono il fiato con la strada sempre oltre il 10% e strappi che arrivano al 24% in uno stile tutto particolare, con la bici da corsa, questa volta con manubrio e con un tubolare in bocca legato al manubrio in memoria della grande impresa che fece Fiorenzo Magni durante il Giro d’Italia 1956.

Magni in quell’occasione corse stringendo il tubolare essendosi fratturato una clavicola durante la corsa. Teneva tra i denti un’estremità del tubolare, mentre l’altra estremità era fissata al manubrio, così poteva sia diminuire lo sforzo richiesto alla spalla sinistra infortunata, sia sfogare il dolore affondando i denti nella gomma. Un’impresa mai provata prima quella di Temperato che tenterà ancora una volta a stupire il grande pubblico delle due ruote e non solo.