Brunopremi.com, duro impatto con la B1: l’Ospitaletto vince 3-0

0

La squadra di Martinez subisce una sconfitta netta sul difficile campo del Vinilgomma: le giovani leonesse al debutto nel terzo campionato nazionale tradite anche dalla comprensibile emozione

Vinilgomma Ospitaletto – Brunopremi.com Bassano 3-0 (25-12, 25-16, 25-11)

Vinilgomma Ospitaletto: Gotti 19, Casali, Pontil (L), Mazzoleni 11, Bonardi 1, Guerini 1, Marini, Pionelli (K) 7, Raccagni 5, Briano, Castellini N. 9, Castellini F. (L). All.Bonfandini
Brunopremi.com Bassano: Dall’Igna, Monaco 2, Arboit, Martinelli (K) 4, Gazzola 1, Peruzzi 6, Vianello (L), Guerra, Quarto (L), Micheletti, Tellaroli 6, Bardin. All. Martinez
Note. Ospitaletto: battute errate/vincenti 12/10, muri 8, errori 26. Bassano: battute errate/vincenti 5/2, muri 3, errori 31. Arbitri: Alessio Fini e Andrea Savino

Le leonesse dell’Under 18 hanno subito stasera un autentico battesimo del fuoco nel campionato di Serie B1: il Brunopremi.com è stato infatti nettamente battuto in casa del Vinilgomma Ospitaletto al termine di una partita che non ha mai avuto storia e i cui parziali raccontano di un autentico monologo delle padrone di casa. L’impatto con il terzo campionato nazionale è stato quindi senza dubbio pesante per molte giovanissime ragazze che per la prima volta si sono affacciate alla categoria. Nessun dramma ovviamente in casa Bruel, come sempre del resto in queste occasioni, perché questa sconfitta per quanto pesante fa parte integrante dell’essenziale processo di crescita delle nostre atlete. Da stasera infatti tutte le leonesse hanno capito cosa le aspetta ed è meglio saperlo subito, anche a costo di una batosta, perché in realtà è tutta esperienza da prendere e mettere da parte. Un concetto che mister Martinez a fine match ha riassunto in tre parole alle sue ragazze: “Benvenute in B1”.

Va ripetuto fino alla nausea, come abbiamo sempre fatto in questi anni: nessun dramma, testa alta e testa già alla prossima partita perché l’obiettivo è sì la salvezza, ma soprattutto la crescita di ogni singola giocatrice e quindi di tutto il gruppo. Passando alla cronaca del match va detto che leonesse sono sembrate contratte sin dalle prime battute, probabilmente per l’emozione del debutto, per cui sono venuto meno bene anche le cose che in precampionato sembravano riuscire con grande facilità. Le bresciane dal canto loro pur sbagliando tanto (26 errori contro i 31 delle bassanesi) hanno giocato sul velluto mostrando ottime cose e ipotecando la vittoria finale con break pesanti centrati all’inizio di ogni parziale. Nel 1° set il Vinilgomma vola via 7-1, 14-7 e 18-8 per chiudere 25-12 in 19 minuti. Leggermente meglio ha fatto invece la squadra di Martinez nel 2° set se non altro perché terminato con un più dignitoso 25-16 grazie al parziale recupero centrato nel finale di set dopo che all’inizio capitan Martinelli e compagne erano finite sotto 15-3. Il 3° set però non ha confermato la crescita delle leonesse che sono finite subito sotto 12-4 e 19-6 per alzare bandiera bianca sul 25-11. Per il prossimo turno, in programma domenica 22 alle 18.00, al PalaLungobrenta arriverà il temibile Itas Martignacco che oggi ha battuto 3-1 il Bolzano.

(A cura dell’Ufficio Stampa brunopremi.com)