Bassano in crescita. Ma qualche imprecisione di troppo regala al Belluno il 22-20 della vittoria!

0

E’un BBM Rugby Bassano 1976 decisamente in crescita quello che tiene in scacco la capolista Rugby Belluno e al “De Danieli” va vicinissimo ad una vittoria sfiorata per soli due punti. Gli uomini di Baratella partono bene, incappano in uno stop sotto il diluvio che si scatena a Bassano e provano sul finale una reazione che si ferma a due soli punti dall’aggancio.

Primi minuti di studio, poi è proprio la formazione bassanese a passare con un calcio di punizione che Mattia Ganassin non sbaglia. Sul 3-0 i giallorossi prendono ulteriore slancio e al termine di un’azione corale riescono ad andare in meta con un affondo che non lascia scampo ai bellunesi. Bassano non realizza il successivo calcio e Belluno prova ad approfittarne; con la complicità di un errore avversario nei propri ventidue, gli ospiti accolgono senza esitazioni la palla regalata dalla formazione giallorossa e vanno in meta portandosi sull’8-5.

Sul “De Danieli” si scatena il diluvio, il campo diventa più difficile e l’esperienza degli ospiti, capolista non a caso, entra in gioco. Bassano dal canto suo incappa in errori evitabili, come quello in occasione della meta tecnica regalata al Belluno in virtù del tentativo di far arrivare il giocatore da solo a schiacciare la palla in meta da parte del Bassano; azione viziata da un fallo che consegna di fatto il vantaggio agli ospiti che volano sull’ 8-12. Il contraccolpo però non si fa sentire tanto che Bassano, facendo leva sulla mischia, entra in meta a spinta. Belluno commette fallo e si va sul 15-12.

Alla grande capacità realizzativa nei 22 avversari, Bassano contrappone oggi qualche errore di troppo ed ecco che nei propri 5 metri i giallorossi perdono palla. Il campo pesante e il pallone molto scivoloso non aiutano, Belluno ringrazia e torna avanti mancando però il calcio per un ulteriore allungo. Sul 17-15 per i bellunesi sono ancora gli ospiti ad andare in meta con una bella azione contro la quale gli effettivi di Baratella non riescono ad imporsi.

Sul finale, e con Bassano sotto di sette punti, la mischia giallorossa conferma la propria superiorità che consente di mettere anche il 20-22. Per il calcio tocca nuovamente a Ganassin che stavolta, però, a differenza della prima parte del match, non riesce a centrare i pali mancando di un soffio l’aggancio.

Finisce quindi 20-22 per Belluno, al termine di un match nel quale il Bassano ha provato il tutto per tutto, con un forcing conclusivo che non è riuscito però a portare i ragazzi di Baratella a ottenere l’effetto sperato. Bassano comunque in crescita, capace di tenere testa ad una squadra quadrata come Belluno; decisamente superiore in mischia, i giallorossi dovranno invece rivedere la gestione delle touche e qualche disattenzione di troppo messa in mostra.

Abile ad approfittare dei regali concessi il Belluno, che saluta Bassano con il sorriso, vendicando la sconfitta di un anno fa.

BBM Rugby Bassano 1976-Rugby Belluno 20-22

BBM Rugby Bassano 1976: Ganassin, Dugo, Nichele, Dalla Palma, Lago, Serraiotto, Cei, Maroso, Tito, Simonetto, Lunardon, Trento, Maistrello, Zalunardo, Zanzot. Brunello, Arsie, Cortese, Saggin, Breggion, Agostini, Lorenzato. All. Baratella.

Rugby Belluno: Cantoni, Sacchet, De Polo, Bortoluzzi, Longo, Sparano, Vedana, Monestier, Del Pont, Mattia, De Polo, Bianchet, Sommacal, Barnaboi, Zampieri. Reduce, Reolon, Sacchet, Pezzani, Fantuz, Ruggeri, Bernardi. All. Liguori.