Il bassanese Eyob Faniel trionfa alla Venice Marathon

0

Eyob Faniel trionfa in solitaria alla VeniceMarathon

Taglia il traguardo a braccia alzate Eyob Faniel, vincitore della VeniceMarathon 2017. Il bassanese di origini eritree ha tagliato il traguardo in solitaria in riva dei Sette Martiri in 2 ore 12 minuti e 16 secondi. Cruciale per il portacolori del team veneziano il passaggio al parco di San Giuliano, quando ha raggiunto la lepre e da quel momento in poi si è involato in fuga verso la laguna. Una cavalcata trionfale, a distanza di 22 anni dall’ultimo trionfo azzurro in laguna, irresistibile per chi ha cercato di tenere il ritmo del bassanese Faniel. Sulla vittoria ha pesato anche lo sbaglio di percorso di alcuni battistrada in terraferma, che hanno allungato il percorso di un paio di minuti. Secondo l’’eritreo Mohammed Nurhusein Mussa, terzo in volata il marocchino Tariq Bamaarouf.

Il 24enne bassaneee corona così una stagione in crescendo, partita con un buon esordio nelle corse campestri, passata attraverso il record personale sulla mezza maratona in aprile a Praga in 1ora 3 minuti e 9 secondi e in maggio con un brillante terzo posto ai Campionati Italiani dei 10mila metri, e culminata poche settimane fa con la prestigiosa vittoria alla Roma Half Marathon via Pacis. Per l’’atleta la VeniceMarathon è stata la seconda maratona in carriera, dopo il positivo esordio dello scorso anno alla Firenze Marathon, dove arrivò terzo con il tempo di 2h15’’39″”.