Magi: “Il Bassano Virtus ha le armi per giocare bene contro chiunque.

0

“Il Bassano Virtus ha le armi per giocare bene contro chiunque”. Queste la parole pronunciate da Giuseppe Magi prima della partenza dei giallorossi per Bolzano dove, alle 14,30, i giallorossi affronteranno il Südtirol.

“Il Bassano Virtus ha le armi per giocare bene contro chiunque. Lo spirito di adattamento dei giocatori è fondamentale in un campionato lungo e difficile come il nostro. Affronteremo una squadra strutturata che utilizza un modulo (3-5-2 o 3-4-1-2, ndr) contro il quale non ci siamo ancora imbattuti. Ci siamo preparati in settimana, ho visto una squadra viva e contenta. Voglio vedere una squadra forte nelle gambe, nella testa e nel cuore.
Non dobbiamo però mai dimenticare da dove siamo partiti, ovvero la gara di Fano, se teniamo sempre a mente ciò la prestazione sarà sempre vicina a ciò che vogliamo essere”.

“Finora abbiamo ottenuto il massimo della pena, con il minimo di occasioni concesse agli avversari, paghiamo il minimo errore. Pensiamo anche alle due occasioni contro il Pordenone di Bizzotto e Minesso, dove Parodi ha compiuto due salvataggi sulla linea all’interno della stessa azione, mi viene da pensare che fossimo stati noi avremmo subìto due reti (ride, ndr). Dobbiamo cercare sicuramente di migliorare, in settimana ci lavoriamo molto, però la partita è una cosa diversa, un po’ come quando si va a scuola, il professore spiega e prendi appunti, ma solo la verifica in classe ti fa capire a che punto sei arrivato con l’apprendimento. In panchina, in questo momento abbiamo giocatori che sarebbero titolari in qualsiasi altra squadra di Lega Pro, noi dobbiamo essere bravi nel trovare la forza, l’entusiasmo e la voglia di far parte di un gruppo anche se magari in alcuni momenti si gioca meno perché magari alla squadra in campo servono determinate caratteristiche, alzando così il livello di tutta la squadra e canalizzando poi la voglia e la rabbia nella prestazione in campo. Anch’io sono stato giocatore e odiavo il mister quando mi lasciava in panchina, ma quella rabbia deve essere positiva e deve permetterti di dare ancora di più quando poi il mister ti manda in campo, perché le vittorie dei campionati non passano attraverso i punti negli scontri diretti, ma attraverso i punti conquistati in tutte le altre gare e per ottenerli occorre essere un gruppo sempre”.

Ecco 22 convocati per la gara contro il Südtirol.

Questo l’elenco dei convocati:

Portieri: (1) Falcone Wladimiro, (22) Grandi Matteo

Difensori: (2) Andreoni Cristian, (6) Barison Alberto, (5) Bizzotto Nicola, (21) Bonetto Andrea, (20) Bortot Tommaso, (3) Karkalis Francesco, (13) Pasini Nicola, (24) Stevanin Filippo

Centrocampisti: (8) Bianchi Nicolò, (14) Botta Stefano, (7) Laurenti Gianluca, (10) Minesso Mattia, (4) Proia Federico, (17) Salvi Stefano, (23) Tronco Alberto, (19) Venitucci Dario

Attaccanti: (18) Diop Abou, (9) Fabbro Michael, (16) Gashi Ardit, (11) Grandolfo Francesco