Rally Città di Bassano! Motori rombanti per vincere la corsa giallorossa!

0

Tutto pronto. Il conto alla rovescia sta per concludersi mentre i motori salgono di giri. Il rally Città di Bassano, giunto alla 34^ edizione, è sulla rampa di partenza. I piloti stanno completando le ultime ricognizioni sul percorso di gara e tra poche ore sarà battaglia!

CLASSIFICHE E RISULTATI LIVEELENCO COMPLETO ISCRITTI PROGRAMMA DELLA GARA – MAPPA DEL PERCORSO 

Eddie Sciessere, che scatterà col numero uno sulle fiancate grazie alla vittoria conquistata dodici mesi fa, ha provato la Ds 3 messagli a disposizione dalla PH di Langres, team francese che ha un filo diretto con la Citroen. E’ rimasto sorpreso dalle caratteristiche della vettura, tanto da fargli commentare, a dita incrociate: “Mai imbracciato un volante così. La squadra è efficientissima e tanto i meccanici quanto l’ingegnere a capo della spedizione, hanno fatto assistenza e raccolto importantissimi risultati, in tutto il mondo, Dakar compresa.”

Sciessere l’ha provata lontano da occhi indiscreti, sulle rampe del Cesen, già percorse per la messa a punto della Ds 3 con la quale all’inizio di settembre ha conquistato il secondo posto assoluto al S. Martino di Castrozza. Incredibile il responso del cronometro: tempo migliorato sin dal primo passaggio con gomme non ancora in temperatura. Sorpreso anche il navigatore, Flavio Zanella, palmares lungo così.

Alessandro Battaglin ha appena ritirato la Mitsubishi Lancer Evo dal preparatore. Motore rimesso a nuovo. Al banco ha fatto segnare 343 cavalli e una coppia di 60 Newton. Una gruppo N esagerata, ma paga pesante dazio alla pesa.

“Neanche pensare di combattere ad armi pari con le Wrc – spiega il rosso di Marostica – ma con le altre posso giocarmela.” Obiettivo: il primo posto dopo le World rally car. Le sorprese potrebbero essere tante.

Sornione Mauro Spagolla. Ha per le mani una Fiesta Wrc ben preparata. Con la navigatrice, Giulia Zanchetta, se la intende a meraviglia. Il Bassano l’ha già vinto e ripetersi non sarebbe impossibile. Profilo basso e tanto gas: questo il suo motto. In frangenti come questi la parola è bene lasciarla al cronometro.

Occhio ad Andrea Dal Ponte, mestiere e piede non gli mancano. Anche per il thienese Ford Fiesta. Vettura analoga per il bassanese Michele Piccolotto, l’unico ad essersi assicurato il Bassano sia in versione moderna sia in versione storica. Anche per lui chances apertissime così come ha ottime carte in mano il padovano Adriano Lovisetto, su Fiesta.

Luciano Cobbe, invece, punta tutto sulla Focus. Sempre Wrc, comunque.

Skoda Fabia R5 per il tedesco Wallenwein a caccia di punti per la Mitropa Cup. Peugeot 208 R5 per Pegoraro con Luca Dalla Costa alle note. Pozza, Trentin, Dimetto e Pinato correranno con altrettante Peugeot 207 Super 2000. Skoda Fabia anche per Franchini, ma sempre S.2000.

Ben 107 piloti in gara: Bassano da record anche quest’anno! Con gli equipaggi storici raggiunto il tetto massimo di iscritti: 170. Oltre, per regolamento, non si può andare.

Elenco completo dei partecipanti, classifiche e albo ufficiale partecipanti al link: http://www.bassanorally.it/34-rally-citta-di-bassano-2/