Trasferta ad Egna per la Migross Asiago

0

Domani la Migross Supermercati Asiago Hockey scenderà sul ghiaccio della Wurth Arena di Egna per la terza partita di questa Alps Hockey League.

La Migross Asiago dovrà nuovamente rinunciare a Foltin, che non ha ancora recuperato, al quale potrebbe aggiungersi Scandella, alle prese con un’influenza.
I Leoni arrivano da una vittoria all’overtime con Jesenice e una sconfitta ai rigori con il Lustenau. La squadra di Barrasso ha subito dimostrato di avere carattere, riuscendo a rimontare la partita di Jesenice, che vedeva gli Stellati inseguire gli sloveni avanti per 3 a 0, e a pareggiare la partita di sabato con il Lustenau che si era portato in vantaggio a soli 110 secondi dal termine della partita. Nonostante la sconfitta ai rigori, i Giallorossi hanno fatto andare a casa i tifosi con il sorriso per quanto mostrato sul ghiaccio; l’intesa, ancora da affinare, sembra già esserci, così come la voglia di lottare su ogni disco. Al momento il miglior marcatore Stellato è Anthony Nigro che, con 2 goal e 2 assist, riprende da dove aveva lasciato la scorsa stagione.

L’HC Neumarkt/Egna Riwega al momento è ancora al palo, non essendo riuscita a racimolare neanche un punto nelle due sfide tutte italiane con Gherdeina e Vipiteno. La squadra di Martin Ekrt è stata molto ringiovanita, specialmente in attacco dove l’esperienza è data dai due stranieri Brabenec, Muzik e dagli italiani Wieser e Michael Sullman. Brabenec e Muzik sono rispettivamente un centro ed un’ala provenienti dalla Repubblica Ceca, il primo 41enne ha speso tutta la sua carriera giocando tra il massimo campionato ceco e quello slovacco, il secondo si appresta ad iniziare la sua seconda stagione ad Egna. La difesa rimane praticamente invariata, l’unico cambiamento è il ritorno di Brighenti dal Cortina che sostituisce Radovan Gabri, ex Asiago, che quest’anno milita nel Vipiteno. La porta anche quest’anno è affidata al 22enne Morandell.

La Migross Asiago vuole subito incamerare punti preziosi e la partita di domani è l’occasione giusta, vista la non brillante partenza in campionato degli altoatesini. Appuntamento è fissato per domani alla Wurth Arena di Egna, ingaggio iniziale alle 20:00.