Laura Strati prende il volo. Londra è sempre più vicina, ad Avila nuovo PB per lei!

0

Laura Strati si avvicina sempre più ai mondiali in programma a Londra in agosto. La saltatrice azzurra, specialista nel salto in lungo e originaria di Cassola, ha fatto segnare la terza miglior misura in assoluto per una saltatrice italiana.

Il suo 6.72 messo a referto al meeting di Avila la mette al numero 3 nella classifica delle migliori italiane di sempre e la inducono a sperare nell’ottenimento del pass iridato, per il quale la misura minima sarebbe 6.75. Il suo salto nel meeting spagnolo però, le permette di entrare nell’elenco delle atlete nel “target number”, misure vicine al 6.75 con le quali ottenere un posto in pole position per la qualifica, alle spalle delle atlete che ad oggi hanno toccato il minimo. 32 quelle totali che saranno presenti al mondiale, 15 le 6.75ine al di sotto delle quali la IAAF andrà a selezionare il resto delle partecipanti.

Per gli amanti della statistica, Laura Strati è ora la terza italiana di sempre con il 6.72 che rappresenta anche un miglioramento del suo personal best di nove centimetri rispetto alla misura precedente; il tutto, a livello nazionale e assoluto, alle spalle di Valentina Uccheddu e di sua maestà, la regina Fiona May.