Tipic Ficus Bar, i campioni in carica sono già pronti a ripetere l’impresa!

0

Sono i campioni in carica del “Torneo dei 12 Banconi” e un anno fa, a sorpresa e al debutto nella competizione, vinsero al termine di una finale incandescente. Quelli del Tipic Ficus Bar tornano in azione sabato 24 giugno e lo fanno con il chiaro obiettivo di non scendere dal primo gradino del podio sul quale da un anno dominano la scena.

Graziano, patron del Tipic Ficus Bar e punto di riferimento della squadra, ha già dato indicazioni chiare a tutti: “Da campioni in carica non possiamo permetterci di sbagliare o di arrivare impreparati – spiega – lo scorso anno siamo stati una sorpresa e non è escluso che qualche avversario, magari più navigato, abbia accolto con stupore la nostra vittoria. Ci avevano un po’sottovalutato ma inevitabilmente quest’anno, essendo campioni in carica, non accadrà”.

Timore di questo?

“Assolutamente no, capitan Filippucci sa cosa deve fare e lo potrà fare con la riconferma di buona parte del blocco con il quale abbiamo vinto lo scorso anno. C’è voglia di far bene ma soprattutto di divertirsi, perchè lo spirito del 12 Banconi è questo e non a caso lo scorso anno i festeggiamenti per la vittoria furono decisamente sentiti. Festeggiammo prima, festeggiammo durante e ci ritrovammo a festeggiare anche dopo”.

Una compagine campione in carica che tiene bassi i toni della sfida. Nessuno sfottò, nessuna sfida lanciata, nessuna dichiarazione oltre le righe: “Non serve, in quanto vincitori saremo anche considerati i più antipatici ma in verità i migliori e le migliori saranno tutti in campo col Tipic. L’appuntamento è per sabato, noi ci saremo. Per giocare, divertirci e fare del nostro meglio”.

A far capire bene la qualità della squadra però, ci ha pensato durante l’anteprima il gruppo salito sul palco per le varie sciate e la sfilata ufficiale. Tra studentesse, commesse, parrucchiere, impiegate e disoccupate ha brillato Francesca la Stagista. Quasi astemia (dicono i più) e tutta composta, è salita sul palco tracannando l’intera birra in meno di dieci secondi. E’questa la caratteristica del Tipic Ficus Bar; entrano in campo con la stessa compostezza con cui salgono sul palco. Poi accendono lo sguardo da tigre, affilano gli artigli e abbattono l’avversario. Dal palco l’avviso è stato chiaro, ed è stato recepito dal resto dei Banconi. Basterà?