Il G.V. Conte trionfa ad Alba e cuce lo scudetto al petto

0

L’avevamo scritto ancora un paio di settimane fa, all’indomani della vittoria ai playoff: ci sono stagioni che non ti aspetti, quelle piene di difficoltà e complicazioni, quelle in cui tutto sembra ormai destinato a finire. E , invece, sono proprio queste le stagioni che, come nelle migliori sceneggiature del grande schermo, ribaltano pronostici e previsioni, finendo per regalare le soddisfazioni più grandi. E’ andata così quest’annata per gli “Amatori” del G.V. Conte che oggi hanno cucito al petto il loro primo scudetto, travolgendo con un secco 3-0 il Tlc Cral Roma, grazie alle reti realizzate da Salmaso e Lorenzini ed un autogol propiziato da Oriella. Festa grande, dunque, in casa del Conte. E questa volta, non ce ne voglia nessuno, siamo costretti a dare ragione a Pippo Gramatica: almeno per oggi “La Città” sono loro.

La cronaca del match nell’articolo ufficiale delle Finali Aics

TLC CRAL (RM) – GV CONTE BASSANO(VI) 0 – 3
Marcatori: 14′ Salmaso (VI), 41′ aut. Guglielmo (VI), 54′ Lorenzini (VI)

A Martinsicuro va in scena l’ultimo atto del Campionato Nazionale AICS Calcio a 11. Si incontrano TLC Cral (RM) e CV Conte Bassano del Grappa (VI). La Telecom nelle quattro gare disputate ha collezionate 3 vittorie nei tempi regolamentari e 1 ai rigori contro il Bule Oleggio. La squadra romana ha messo in mostra uno dei migliori pacchetti difensivi della manifestazione. Anche il Bassano del Grappa ha collezionato solo vittorie nei quattro incontri disputati. Nella squadra vicentina ha ben impressionato la fase offensiva con 9 reti realizzate. Dopo una fase iniziale in perfetto equilibrio, al 14′ passa in vantaggio il Bassano con Salmaso che mette in rete un cross al bacio dalla destra. Passano pochi minuti e Salmaso con un tiro da fuori sfiora il raddoppio. La Telecom prova a reagire ma il Bassano non corre pericoli di grande entità. Al 41′ arriva, anche, il gol del raddoppio. Oriella mette in mezzo e Guglielmo devia accidentalmente il pallone nella propria porta. Al 45′ la TLC ha l’occasione di riaprire il match ma Conti, solo contro il portiere, fallisce l’occasione per accorciare le distanze. Al 54′ Lorenzini in contropiede lascia partire un destro che si insacca nell’angolino per il 3-0 vicentino. Il Bassano amministra il vantaggio con disinvoltura fino al triplice fischio finale che decreta il GV CONTE BASSANO DEL GRAPPA Campione d’Italia 2017. Vittoria meritata per la squadra che, più di tutte le altre, ha messo in mostra un gioco offensivo e molto propositivo. La TLC CRAL, nonostante la sconfitta, si è confermata nell’elite del Calcio a 11 con un calcio concreto e ben organizzato.