Il G.V.Conte “illumina” l’Alba: 2 vittorie nelle prime due sfide “nazionali”

0

“Una delle squadre che ha più impressionato in questo scorcio di torneo è, sicuramente, il Bassano del Grappa”. Il Bassano del Grappa in questione è la formazione del G.V. Conte, impegnata in queste ore sui campi abruzzesi di Alba Adriatica, nelle finali nazionali Aisc Elite, e le parole sono quelle riportate sul sito ufficiale della manifestazione che racconta così la prima sfida giocata dalla formazione di mister Bindella: “La squadra vicentina ha messo alle corde i Biscioni Firenze sin dai primi minuti dell’incontro. Al 5′ è Stefani a portare in vantaggio i suoi con un tiro dalla distanza. Al 17′ Oriella spreca a tu per tu con Zanobetti. Al 28′ ci prova Scimmi ma la retroguardia del Bassano regge bene. Al 30′ a ristabilire la parità ci pensa Vanacore che, in azione di contropiede, batte il portiere in uscita. Ad inizio ripresa Oriella ha sui piedi due nitide palle gol ma la mira del numero 9 non è delle migliori. Il forcing vicentino si concretizza al 64′ quando Salmaso salta i portiere e regala i tre punti ai suoi compagni”.

E dopo i toscani, i bassanesi hanno trovato sulla loro strada la formazione romana dei Vigili del Fuoco. Ecco come descrive la sfida il blog del G.V.Conte:
“Ad appena 8 ore dall’esordio vittorioso a spese dei gigli fiorentini per 2 a 1 , il Conte non perde tempo e con un perentorio 3 a 2 stende la compagine romana dei Vigili del Fuoco. A salire sugli scudi questa volta è Paolino Oriella che con una splendida doppietta divampa un incendio al quale i pompieri romani non sapranno più porre rimedio. Avanti per l’appunto con un gran gol di Oriella, i “ragazzi” del Caffè Danieli subiscono il pareggio mentre stanno ancora festeggiando il vantaggio. Il tempo di riordinare le idee ed ecco Stefani che con una splendida giocata sulla trequarti, serve ad Oriella la palla per il 2 a 1. Lorenzini chiude il conto portando a 3 le reti bassanesi e rendendo inutile la rete romana a pochi minuti dallo scadere.

Domani alle 10.30 la terza sfida del girone contro i padroni di casa dell’Albatortoreto, ancora a quota zero in classifica.