Polisportiva Travettore campione! Sfida vera ed emozioni contro il GV Conte!

0

A Travettore il profumo dell’erba riporta al calcio di una volta, quello con la C maiuscola accompagnato dalla G di genuinità bella grande. Tifosi caldi, tutto il paese in tribuna, in campo i giocatori di casa e poi alla fine tutti in festa; insomma, bello così. Amatori del comprensorio bassanese, il San Florian davanti a meno che, come è accaduto, a vincere non fosse la Polisportiva Travettore. Una vittoria straordinariamente esaltante, con continui colpi di scena, che proveremo a raccontarvi di seguito.

Travettore contro GV Conte non era una partita scontata. Marco Bindella, per il GV Conte, prima della sfida aveva messo le mani avanti dicendo che stasera “non sarebbero stati in campo con la formazione al completo”. La troppa tensione invece, ha impedito alla dirigenza della Polisportiva Travettore di rispondere al telefono, concentratissima a tenere compatti i giocatori per non deludere. Incontriamo il presidente dei padroni di casa Romeo Bonato poco prima del match; è concentrato, sorride e si dirige dai suoi ragazzi. Mentre le tribune della #TransvectorArena, inizialmente vuote, si riempiono.

Inizia il match, il Travettore spinge ma il GV Conte risponde bene e argina al meglio le avanzate avversarie. Falcidiati dalle assenze gli ospiti non riescono ad offendere ma al tempo stesso è il team di casa a non essere incisivo. Tante azioni, ma anche tanto spreco per un primo tempo che finisce 0-0.

La preoccupazione in tribuna cresce, Ciuetto (Davide Bizzotto) sbaglia un comodo goal già fatto e con lui i vari Pelo, Brincio e compagnia sembrano non volerne azzeccare nemmeno una. Quando tutto sembra finito però ecco Massimo Tellatin che, nonostante la costola incrinata, mette a segno l’1-0. Sembra fatta, sembra soltanto però perchè il GV Conte, ad una manciata di secondi dal termine, infila un goal che fa calare il gelo a Travettore:

Esulta San Florian, esultano i “nemici” del Travettore, protestano i supporter di casa, arrabbiati e in tribuna si faticano a trovare le parole giuste. Ma praticamente allo scadere, nemmeno un minuto dopo, che dal lato destro il pallone per i blu di casa carambola al centro e succede l’impossibile e l’imprevedibile. La palla entra, 2-1 e Polisportiva Travettore campione!

In campo è grande festa e i giocatori acclamano il Presidente Romeo Bonato e coach “Moletta”, ora finalmente rilassati anche se stremati, e pronti all’intervista a caldo ai microfoni di #BassanoSport. Polisportiva Travettore campione, delusione a San Florian, ma davvero grande spettacolo e calcio genuino, quello che ci piace, quello che tutti, almeno una volta, abbiamo giocato da bambini!