Ancora un pari per il Bassano. A Macerata finisce 1-1 in rimonta

0

Match dai due volti, quello andato in scena del pomeriggio allo stadio Helvia Recina di Macerata. Nello scontro diretto per la caccia all’ultimo posto playoff, giallorossi e marchigiani si dividono la posta, ma perdono terreno nei confronti del Santarcangelo, uscito vincente dalla sfida con il Sud Tirol.  La prima frazione di gioco è tutta di stampo biancorosso.  Gli uomini di Giunti comandano il gioco e guadagnano il vantaggio al 23′ con Turchetta che, libero davanti a Rossi dopo una serie di rimpalli non fallisce. Il Bassano prova ad alzare il baricentro, ma trova sono grosse difficoltà in fase di costruzione e non crea neppure una vera occasione da gol.

Al ritorno in campo Bertotto inserisce Formiconi per Trainotto e Minesso al posto di Bortot. Ed è proprio l’ex Cittadella a propiziare subito il pari giallorosso: al 46′ cross di Minesso dalla destra, la palla filtra e arriva a Candido che pareggia i conti. Rispetto al primo tempo sembra un’altra partita con la Maceratese incapace di rientrare in gioco, merito anche della nuova difesa a quattro disegnata da Bertotto. Ancora Candido, Crialese e Ruci impensieriscono le retroguardia biancorossa. Servono 10 minuti ai padroni di casa per riprendersi dalla rete bassanese e tornare ad essere pericolosi: Malaccari ed Allegretti per due volte sfiorano il raddoppio ma questa volta la difesa bassanese non si fa sorprendere. Finisce 1-1. Secondo punto nelle ultime due partire per il Bassano che allunga dunque la minierei positiva ma perde terreno dal Santarcangelo. Domenica sera, sfida importante al mercante: alle 20.30 arriva la Feralpisalò.