Crisi Bassano Virtus, parla Maurizio Viscidi

0

E’ uno dei testimonial scelti dal comune per sostenere la candidatura di Bassano a città Europea dello Sport 2018. Maurizio Viscidi lo incontriamo proprio durante la presentazione ufficiale della manifestazione ed inevitabile scatta la domanda sul Bassano Virtus e su una stagione finora da dimenticare. L’intervista arriva a poche ore dall’ennesima debacle giallorossa: il 3-0 rimediato ieri sera a Salò, contro la Feralpi. Una sconfitta che non è affatto piaciuta a mister Bertotto. Ecco le sue dichiarazioni alla fine del match:

“E’ una squadra che fatica a riemergere dalle difficoltà. Quando sembra sia arrivata l’ora di mettere la testa fuori dal guscio sbagliamo, in due situazioni di lettura normali e per gli altri diventa tutto troppo semplice. Dobbiamo fare di più e meglio”. E’ infuriato Valerio Bertotto dopo l’ennesima sconfitta, la quinta rimediata dal Bassano Virtus, nelle sette disputate sotto la sua gestione.

“Caratterialmente è una squadra che ha palesato delle carenze nel corso del tempo, quindi i ragazzi si devono rendere conto che questo non è il modo giusto di approcciarsi a questa professione e ciò a prescindere da dove ci si trova, da dove si gioca, dalla maglia che si indossa, dall’allenatore, dal direttore sportivo o dal presidente.
Per fare i calciatori professionisti occorre fare di più, perché così non basta. Nella vita bisogna sempre sapere quello che si vuole fare, dove si vuole arrivare e quali sono i mezzi per realizzare l’obiettivo. Sono molto pragmatico, io non mollo di un millimetro, la squadra non deve mollare di un millimetro, però ci sono dei segnali che vanno invertiti. Ora basta giustificazioni, basta cercare alibi, dobbiamo maturare una presa di coscienza totale”.