Batosta Brunopremi.com. Le Leonesse si arrendono al fanalino Cerea

0

Isuzu Cerea – Brunopremi.com Bassano 3-0 (26-24, 25-23, 25-15)

Isuzu Cerea: Caruzzi , De Stefano, Falotico, Bovolenta, Zampieri, Venturini, Milan, Pesarin, Zago, Baù, Strazzer, Furlani, Zago, Tollini. All. Montaldi
Brunopremi.com Bassano: Mason, Moro, Fucka R., Pais Marden, Salimbeni, Rampazzo, Fucka T. (C), Stocco, Mangani, Bertollo, Formilan (L). All. Martinez
Arbitri: Davide Pettenello e Veronica Cardoville

Nell’ultimo di una lunga serie di turni infrasettimanali il Brunopremi.com subisce quella che senza dubbio è la sconfitta più inaspettata e forse più pesante della stagione perché stavolta non è una big del campionato a fermare la corsa delle leonesse ma il fanalino di coda del Girone B di serie B1, ovvero l’Isuzu Cerea, che con questo successo abbandona l’ultima posizione in classifica portandosi al penultimo posto. Il risultato finale del match giocato ieri sera a Cerea non cambia certo la stagione delle veronesi , ormai già retrocesse ma comunque giustamente felici per la 5^ vittoria stagionale, mentre di sicuro non passerà inosservata in casa Brunopremi.com soprattutto perché si tratta della terza sconfitta consecutiva. Se le due battute d’arresto con Ospitaletto e Talmassons avevano fatto suonare un piccolo campanello d’allarme, quella subita ieri sera in terra veronese dalla formazione di Martinez desta qualche preoccupazione in più soprattutto perché dall’altra parte della rete c’era un avversario che non aveva più alcun obiettivo in campionato se non quello di chiudere la stagione e salutare la categoria nel miglior modo possibile.

Domani è già tempo di tornare in campo perché al PalaLungobrenta si gioca il sentito derby con il San Donà che in classifica è terzultimo con 26 punti (7 in meno del Bassano 7° con 33 punti) e che quindi verrà a Cartigliano con il coltello tra i denti per poter sperare ancora nella salvezza.