Bassano Hockey in versione “tennistica”, Giovinazzo steso 6-1

0

Nel recupero, il Bassano esulta a Giovinazzo per 6 a 1 e sale al quinto posto superando il Breganze. Per l’Indeco sarà decisiva la vittoria all’ultima giornata tra due settimane contro il Cremona per rimanere in Serie A1. Nella serie cadetta perdono tutte le quattro squadre che lottano per il quarto posto nei playoff, mentre non falliscono Scandiano, Thiene e Montecchio. Bagarre in zona retrocessione: ora a rischiare sono Eboli e UVP.

Vittoria di carattere per il Bassano che riesce ad espugnare la difficile pista di Giovinazzo per 6 a 1. Un risultato che fa volare la squadra di Marzella al quinto posto, ad un solo punto dal quarto del Follonica. Nell’ultima giornata, Bassano affronterà il Monza e Follonica il Trissino, entrambe impegnate a conquistare la zona playoff, mentre il Breganze ha il derby contro Valdagno. Una gara decisa tutta nel secondo tempo, dopo le reti inviolate dei primi 25 minuti. Julia e Tataranni i mattatori della serata con 3 gol a testa, con il gol della bandiera di capitan Dagostino. Con questo risultato l’Indeco Giovinazzo dovrà obbligatoriamente vincere contro il Cremona sabato 22, in quello che sarà un autentico spareggio per non retrocedere. Non è  l’unico verdetto ancora in bilico in quanto ci sono 4 squadre per 2 posti nei playoff, una capolista da sancire e un quarto-quinto-sesto posto ancora da definire.

In Serie A2 gli exploit arrivano tutti dalle squadre in fondo alla classifica. Nel derby emiliano tra UVP e La Mela, la spunta la squadra di Montale Rangone con il risultato di 2 a 1, risalendo in classifica a +4 dalla retrocessi one. Ancora pendente però la sentenza del Giudice Sportivo sulla irregolarità del portiere Bastias che potrebbe stravolgere tutta la classifica. Vince anche la Bioisotherm Eboli che si toglie dall’ultimo posto, ora dell’UVP, vincendo 4 a 3 contro Pordenone. Pareggio 4 a 4 del Forte a Bassano del Grappa a soli 3 punti dalla zona rossa. Perdono tutte le squadre che lottano per l’ultimo posto dei playoff e la classifica rimane immutata. Il Vercelli è stato sconfitto 10 a 7 dallo Scandiano che sale così a 57 punti e 19 vittorie, mentre il Molfetta è stato sconfitto dal Thiene 4 a 1. Anche Novara KO contro il Montecchio 4 a 1, che supera il Roller Bassano al terzo posto. Gli ultimi 100 minuti, saranno ancora decisivi per le sentenze di questa stagione così intensa anche in cadetteria.