Vallate Aretine: buona prova per il Team Bassano

0

Inizia bene il cammino del Team Bassano nel Campionato Italiano Rally Autostoriche 2017 che ha preso il via nello scorso fine settimana ad Arezzo con la disputa della settima edizione del Rally delle Vallate Aretine, al quale hanno partecipato ventuno equipaggi dall’ovale azzurro cogliendo dei buoni risultati. Scorrendo la classifica s’inizia con la quinta posizione assoluta conquistata da Nicola Patuzzo e Alberto Martini su Toyota Celica Gruppo A, buoni terzi di 4° Raggruppamento; nella top ten anche Giorgio Costenaro e Sergio Marchi che portano la Lancia Stratos Gruppo 4 sul nono gradino e al secondo posto di 2° Raggruppamento. Soddisfacente l’esordio nel CIR con la nuova Ford Escort RS Gruppo 2 che Concetto e Carlo Pettinato conducono in seconda posizione nell’affollata classe 2-2000 del 3° Raggruppamento nella quale in quarta si piazzano Flavio Aivano e Matteo Quaglia con l’Opel Kadett GT/e; subito dietro il duo della Ford nell’assoluta, chiudono Giulio Pedretti e Stefano Cirillo secondi di classe con la Fiat 131 Abarth Gruppo 4 e alle loro spalle nella globale, si piazza la BMW 2002 TI Gruppo 2 di Marco Savioli ed Alessandro Failla che si aggiudicano l’importante vittoria nel 1° Raggruppamento. Bella la sfida della classe 2-1600 del 3° Raggruppamento, classe che vede al secondo posto l’Alfa Romeo Alfasud TI di Fausto Fantei e Franco Nannetti i quali con una maiuscola ultima prova risalgono due posizioni e salgono sul podio; terminano invece in quinta di classe Massimo Giudicelli e Nicolas Caberlon con la Volkswagen Golf Gti.

Non concludono il rally i britannici Callum Guy e George Gwinn per problemi meccanici alla Ford Escort RS Gruppo 4 e Damiano Zandonà con Simone Stoppa causa rottura di un semiasse della Renault 5 GT Turbo Gruppo A. La classifica delle scuderie vede il Team Bassano concludere al primo posto pari merito col Rally Club Team.

Cinque gli equipaggi al traguardo nel Trofeo A112 Abarth Yokohama con Cochis – Manganone, Battistel – Rech e Scalabrin – Fantinato sul podio, Domenighini – Maddalozzo settimi e Pellegrini – Nolfi decimi; fermi anzitempo, tutti per problemi tecnici Canetti – Lucini, Cheney – Piano, Drago – Parodi, Gallione – Cavagnetto e Pinzoni – Spagnoli.

Domenica scorsa si è anche svolto a Verona il Trofeo delle Strade Scaligere, gara del Campionato Italiano Regolarità che ha visto al via la Lancia Fulvia HF di Andrea Giacoppo e Daniela Grillone Tecioiu i quali hanno concluso in quarantasettesima posizione assoluta su centoventicinque equipaggi al via.

L’attenzione si rivolge ora alla prima edizione del Rally Storico dei Colli Scaligeri in programma domenica 19 marzo a Verona; sei gli equipaggi al via: Patuzzo e Martini su Toyota Celica Gruppo A, Baggio e Ughetti su Lancia Rally 037 Gruppo B, Vezzola e Zago e Almici con Simoni entrambi su Autobianchi A112 Abarth Gruppo 2, Baghin e Zandonà su Alfa Romeo Alfetta GTV Gruppo 2 e Simoni con Allioni su Opel Kadett GT/e Gruppo 2.