Passo indietro del Brunopremi, sconfitto dall’Ospitaletto

0

Brunopremi.com Bassano – Vinilgomma Ospitaletto 1-3 (14-25, 30-28, 16-25, 19-25)

Brunopremi.com Bassano: Mason 21, Formilan (L), Moro 7 (C), Fucka R. 8, Pais Marden, Andrich (L), Salimbeni, Rampazzo 5, Stocco 5, Mangani 13, Bertollo. All. Folle
Vinilgomma Ospitaletto: Gotti 14, Martino 5, Ferrara 13, Montanari, Pontil Scala (L), Castellini (L), Pezzotti, Lancini, Arici 2, Marini 4, Castellini 23, Baldassarre 13. All. Bonfadini
Note. Battute errate/vincenti: Bassano 10/13, Ospitaletto 8/15; Muri: 6/12. Arbitri: Tiziana Solazzi e Paolo Libardi
Il Brunopremi.com dopo la convincente vittoria di Trieste fa un piccolo passo indietro arrendendosi tra le mura amiche del PalaLungobrenta al Vinilgomma Ospitaletto che vince nettamente e con merito al termine di una partita dominata dalle bresciane per tre quarti, ovvero sempre fatta eccezione per il 2° set vinto ai vantaggi dalle leonesse. Al di là della sconfitta, che ha un peso relativo, più che altro la partita di stasera potrebbe costituire un piccolo campanello d’allarme perché in campo in certi frangenti si è vista una squadra decisamente diversa da come ci aveva abituato quest’anno. Niente di preoccupante ma senza dubbio a Mario Martinez non dispiacerà avere un bel po’ di tempo per poter lavorare in palestra con la squadra in vista del prossimo impegno in serie B1 che è previsto per mercoledì 12 aprile con la difficile trasferta a Talmassons con la terza forza del campionato. Guardando la classifica va detto che nulla è compromesso dal momento che le leonesse sono ancora al 7° posto a +10 sulla zona retrocessione quando mancano 5 giornate alla fine.

1° set. Privo di Martinez squalificato e di capitan Tatjana Fucka febbricitante, il Brunopremi.com viene guidato in panchina da Cristina Folle che affida la fascia di capitano a Ilenia Moro piazzando al centro Chiara Mason che risulterà la migliore delle sue a fine match con 21 punti a referto. C’è davvero poco da dire su un 1° set dominato dal Vinilgomma: eppure le leonesse partono discretamente se si pensa che alle due soste tecniche il tabellone fa segnare il punteggio di 7-8 e 14-16. Ma al rientro in campo dopo il secondo time out tecnico il Bassano crolla letteralmente subendo un parziale di 0-9 che decreta il 14-25 finale in favore della squadra bresciana.

2° set. Nel 2° parziale si vede in campo un’altra squadra che mette a segno il primo break sul turno di battuta di Mason (11-4) e che poi riesce a mantenere il vantaggio fino al 16-9 della seconda sosta tecnica. Le leonesse allungano addirittura sul 20-10 ipotecando un successo che sembra dietro l’angolo e che invece non arriva: con una rimonta incredibile il Vinilgomma trova la parità a quota 20, il Brunopremi.com spreca 2 set point sul 24-22 complicandosi ancora una volta la vita e rinviando il verdetto ai vantaggi quando a decidere sono un pallonetto di Mason e un mani out di Mangani per il 30-28 finale.

3° set. Lo scampato pericolo non risveglia le leonesse, anzi, nel 3° set è sempre l’Ospitaletto a fare la partita: le bresciane vanno sotto 8-7 alla prima sosta tecnica (ace Stocco), ma alla seconda sono già lanciate verso il successo nel parziale perché sul 12-16 a tutti sembra evidente che troppe cose in casa Bassano non stiano funzionando a dovere. La squadra di Martinez resta aggrappata al set fino al 16-19 ma poi ancora una volta il crollo finale concede un break di 0-6 che regala la vittoria nel set alla squadra ospite.

4° set. Nel 4° e ultimo set non si assiste ad alcun ribaltone perché il Vinilgomma controlla il gioco gestendo sin quasi dall’inizio un vantaggio di 5-6 punti e dando la netta impressione di aver ben salde tra le mani le redini della sfida. 5-8, 11-16, 14-21 e 19-25 sono le tappe della cavalcata bresciana verso una vittoria netta e meritata. Il Brunopremi.com subisce la decima sconfitta in campionato e si lecca le ferite al termine di una serata non certo da ricordare. Impossibile però non guardare il bicchiere mezzo pieno nonostante questo scivolone: la classifica sorride, la stagione resta comunque sin qui da incorniciare e adesso le leonesse avranno un bel po’ di tempo per ricaricare la pile. Il prossimo impegno infatti è previsto per mercoledì 12 aprile a Talmassons.