Lo Jesenice sbanca l’Odegar e si porta in vantaggio nella serie

0
Prestazione sotto tono della della Migross Supermercati Asiago Hockey che cede la vittoria all’HDD SIJ Acroni Jesenice con il risultato di 4-2. Per entrambe le squadre roster al completo.

Primo tempo molto combattuto all’Odegar con le due squadre che faticano a trovare la via della porta. Gli animi si scaldano subito tra Pance e Scandella, due minuti a testa di penalità. La partita stenta a decollare, poi al 7’ lo Jesenice può disporre di un powerplay con Magnabosco in panca puniti. Gli Stellati si difendono però bene senza concedere molto agli sloveni. Giallorossi che non riescono ad essere incisivi dalle parti di Stojanovic, l’unica vera occasione è rappresentata da un’incursione sulla destra di Marchetti, Stojanovic però è bravo a parare col gambale.

Nei primi minuti della frazione centrale gioca meglio lo Jesenice che però non riesce a segnare la seconda rete. Al 5’ l’Asiago può giocare in 5vs3 per poco più di mezzo minuto ma il powerplay non funziona. Si gioca in 5vs4 e la seconda linea riesce a capitalizzare la superiorità numerica con Tessari, che da due passi fredda Stojanovic. I Giallorossi aumentano il ritmo e per qualche minuto mettono a ferro e fuoco la retroguardia slovena che riesce in qualche modo a salvarsi. Poi arrivano due penalità ravvicinate per gli uomini di Barrasso, prima Nigro e poi Long. In 5 contro 3 lo Jesenice torna a condurre con un disco scagliato da Ankerst in mezzo al traffico che termina la sua corsa in rete. Un minuto più tardi allungano gli sloveni, anche questa volta con un tiro dalla blu,questa olta è Oraze a bucare un Cloutier coperto. L’Asiago fatica a reagire, nell’ultimo minuto si riversa in avanti, contropiede dello Jesenice con Kalan che viene messo giù da Dan Sullivan e l’arbitro fischia il rigore. Kalan va giù a batte Cloutier tra i gambali per l’1 a 4 con cui si conclude il secondo tempo.

Nel terzo tempo l’Asiago scende sul ghiaccio più deciso ma le occasioni davanti alla porta di Stojanovic scarseggiano e quando ci sono il goalie sloveno è monumentale. L’Asiago va vicino al goal con Scandella che però colpisce il palo. Nei minuti finali due peanlità per lo Jesenice, Barasso toglie il portiere e ci prova in 6 contro 3, il goal arriva però con Kolanos in 6 contro 4. L’Asiago chiama il time-out, tiene fuori Cloutier e ci tenta ancora la carta dell’uomo in più. Tutti in avanti, mischia davanti alla porta di Stojanovic ma alla fine gli sloveni portano fuori il disco e nella stessa azione guadagnano due penalità a favore con le quali si spengono le speranze Giallorosse di una rimonta.

Lo Jesenice sbanca l’Odegar e si porta in vantaggio nella serie per 2-1, martedì si gioca in Slovenia e la Migross Supermermercati Asiago è chiamata a un cambio di registro per potersi giocare gara 5 in casa giovedì prossimo.

Formazione Asiago: Cloutier (Mantovani), Strazzabosco, Casetti, Benetti, Marchetti, Pace, Piva, Stevan, Sullivan D., Sullivan M., Magnabosco, Tessari, Nigro, Long, Lutz, Dal Sasso, Scandella, Conci, Miglioranzi, Kolanos.

Formazione Jesenice: Stojanovic (Us), Cerkovnik, Jezovsek, Berlisk, Di Casmirro, Oraze, Pance, Rajsar, Sodja, Brus, Manfreda, Cimzar, Magovac, Jeklic, Tarman, Kalan, Sotlar, Logar, Ankerst, Hadzic.

PerTimeScoreGSTeamScored byAssist byAssist 2 by
224:360:1EQJESAnkerst J. (26)Manfreda M. (18)
228:201:1PP1ASHTessari M. (14)Scandella G. (10)
235:421:2PP2JESLogar M. (17)Berlisk N. (28)Ankerst J. (26)
236:311:3GWGPP1JESOraze M. (43)Pance E. (31)Sotlar J. (88)
340:001:4PSEQJESKalan L. (11)
357:552:4PP1ASHKolanos K. (11)Marchetti S. (23)Long C. (9)

L’altra semifinale è finita con un 7-1 in favore dei Rittner Buam che si portano in vantaggio nella serie per 2-1.