Cassola in ansia per il portiere della Lazio Federico Marchetti

0

Ma che cosa sta succedendo a Federico Marchetti? Il portierone della Lazio, originario di Cassola, dai primi di febbraio non ha praticamente mai più giocato da titolare, complici infortuni e influenze. L’ultima sua partita dal primo minuto risale al 5 febbraio quando i biancocelesti si imposero 6-2 sul Pescara. Poi nulla più, a causa di problemi al ginocchio e ad un influenza che hanno permesso al suo vice, il 21enne Thomas Strakosha, di mettersi in ottima luce. Ed è proprio qui l’intoppo per Marchetti…! Il suo stop, unito all’ottimo momento fin qui del 21enne albanese, rischia di fargli perdere definitivamente il posto da titolare?

La domanda l’abbiamo girata al giornalista Vittorio Campanile, firma del portale Goal.com, esperto di calcio internazionale e da sempre vicino alle vicende laziali: “Dopo le recenti prestazioni credo che Strakosha si sia meritato i gradi di titolare. Marchetti è ancora superiore quando gioca al massimo, ma questa stagione Federico non ha quasi mai giocato a quei livelli, non solo ma nel Derby di campionato ha sulla coscienza il secondo goal. Strakosha invece non sta sbagliando nulla e cresce partita dopo partita. In campo sembra sempre più tranquillo e a mio avviso anche il reparto difensivo sembra più sereno con lui in campo. A 21 anni forse è tempo di dargli spazio e pensare anche al futuro. Marchetti potrebbe diventare un’ottimo secondo alle spalle di un giovane dal futuro brillante che ha bisogno però di fare esperienza in Serie A per poter crescere”.

Situazione difficile, a Cassola e non solo però la speranza è di rivedere Marchetti in campo al più presto.