Hockey Bassano da applausi e con qualche brivido! Sarzana è battuto!

0

Si chiude sul 5-4 in favore dei giallorossi la sfida giocata dalla formazione di Marzella contro Sarzana. Un continuo susseguirsi di emozioni con il Bassano capace a reagire e a non mollare, nonostante i continui tentativi avversari di ritornare in partita.

Il Bassano incamera altri tre punti, frutto di una partita che sembrava poter essere sotto controllo e che invece si e’ dimostrata ad un certo punto molto incerta.

Pronti-via-goal: dopo soli 19 secondi dall’inizio, i giallorossi passano con il portoghese Neves e poco più tardi arriva il raddoppio con Julià, che non lascia scampo a Corona. Il Sarzana sembra non accusare il colpo e si rimbocca le maniche per rientrare in partita e ci riesce grazie a due ex bassanesi: prima Dolce al diciottesimo e poi Festa ad inizio ripresa, ristabiliscono il risultato di parità. Tataranni e ancora il catalano Julià firmano l’allungo bassanese per il parziale di 4-2, risultato solo apparentemente sicuro. Borsi trova una doppietta riporta nuovamente i liguri sul risultato di parità, 4-4 e come non detto.

Il Bassano si scopre anche sfortunato, colpendo due pali, ma è deciso a portare a casa i tre importantissimi punti. Ci pensa ancora Julià a sfondare la rete ospite al ventesimo minuto. Il risultato di 5-4 sarà quello finale, con il Bassano che porta a casa il malloppo dei tre punti. Al termine della gara Diogo Neves ha espresso il proprio pensiero: “E’stata dura, ma lo sapevamo già prima di iniziare la partita. Il Sarzana e’ una squadra complicata da affrontare, ma l’importante era conquistare i tre punti ed alla fine ci siamo riusciti, questo e’ quello che conta. Ogni volta che siamo stati raggiunti abbiamo stretto i denti e siamo tornati in vantaggio. Stiamo migliorando sempre piu’, ora puntiamo decisi a guadagnarci ancora qualche posizione in classifica, perchè sono convinto che ce la possiamo giocare contro chiunque. Ora andremo a Oporto: anche se siamo eliminati ci teniamo a fare una bella figura. Poi avremo la partita di Coppa Italia dove incontreremo un’altra big: il Lodi. Infine, ancora al PalaSind arriverà il Viareggio tra quindici giorni. Tre partite contro avversari fortissimi in cui cercheremo fare del nostro meglio. E di vincere.”