I “Canarini” volano sul Mercante. Rosso a Bizzotto, e il Bassano va ko!

0

Si chiude con un 2-0 amaro il match di oggi pomeriggio al “Mercante” tra Bassano Virtus e Modena. Giallorossi sconfitti al termine di una sfida nella quale gli ospiti vanno in vantaggio a cinque minuti dal cambio di campo grazie a Popescu e raddoppiano a due minuti dal novantesimo con il goal del 2-0 messo a segno dall’ex Angelo Raffaele Nolè.

Il match inizia con il Modena in avanti e con Diop che dopo una manciata di minuti impegna Bastianoni. I giallorossi reagiscono andando vicini al goal con Formiconi e Fabbro, arginati però dalla difesa ospite. La svolta della sfida, in negativo per il Bassano, arriva però a cavallo tra il ventesimo e il ventiquattresimo minuto. E’in questa frazione di tempo che Bizzotto si fa ammonire in un primo momento per un fallo su Basso e poi, quattro giri d’orologio più tardi, si vede sventolare in faccia il secondo giallo e il conseguente rosso per un intervento ritenuto falloso dall’arbitro ai danni di Diop.

Il Bassano in dieci fatica e si innervosisce, ancora Diop e Laner costringono l’estremo difensore giallorosso al doppio intervento mentre D’Angelo attua la prima contromisura inserendo alla mezz’ora Trainotti al posto di Zibert. L’esito però non ha immediato riscontro positivo ed è invece il Modena a passare. Dalla destra il corner al quarantesimo è preciso per Popescu che dal limite colpisce al volo e insacca nell’angolino per l’1-0 dei padroni di casa.

Nella ripresa la partita è difficile per la squadra di casa, Maistrello ci prova ad un quarto d’ora dal termine ma Manfredini è bravo ad opporsi; poi è Candido direttamente da corner ad impegnare l’estremo difensore del Modena con gli ospiti che, approfittando degli spazi lasciati liberi nella retroguardia giallorossa, si infilano in contropiede grazie a Basso che al minuto 88 mette al centro un cross per Nolè che realizza. 2-0, c’è solo il tempo per permettere a Candido di provarci dai venticinque metri senza fortuna. Prima trasferta vittoriosa per i canarini targata Capuano, decisiva l’espulsione di Bizzotto a meno di mezz’ora dall’inizio della sfida.

La prossima occasione per trovare il riscatto è in programma lunedì 27 febbraio, alle 20.45, per il big match contro il Pordenone, in diretta su Rai Sport.

Bassano Virtus (4-3-1-2): Bastianoni; Formiconi, Pasini, Bizzotto, Crialese (dal 86′ Alberti); Zibert (dal 33′ Trainotti), Gerli (dal 65′ Candido), Laurenti; Fabbro, Maistrello. (A disp. Piras, Stevanin, Bernardi, Tronco, Ruci, Soprano, Bortot, Gashi). All. Luca D’Angelo

Modena F.C. (3-5-1-1): Manfredini; Ambrosini, Milesi, Popescu (dal 76′ Calapai); Basso, Laner, Giorico, Schiavi, Fautario; Nolè; Diop (dal 62′ Diakite). (A disp. Costantino, Guardiglio, Accardi, Sakaj, Ravasi, Loi, Aldrovandi, Remedi, Chiossi). All. Ezio Capuano

Arbitro: Sig. Marchetti Matteo di Ostia Lido

Marcatori: 40′ Popescu (M), 88′ Nolè (M)

Ammoniti: Bizzotto (B), Diop (M)

Espulso: Bizzotto (B) al 24′ per doppia ammonizione

Recupero: pt 1′; st 3′