Bassano sfiora l’impresa ma dice addio all’Eurolega

0

Se c’era un modo per uscire a testa alta dalla massima competizione europea, l’Hockey Bassano l’ha trovato. Contro la formazione più blasonata del Continente, la favorita numero uno alla vittoria finale di Eurolega, i giallorossi di Marzella hanno messo in pista il loro hockey migliore, arrivando persino a sfiorare quel pareggio che, di questi tempi, avrebbe quasi il profumo dell’impresa.

Sotto 2-0 dopo pochi minuti, per la doppietta messa a segno da Bargallo, Amato e compagni mantengono vivo il gioco e i nervi ben saldi e accorciano la distanza con la rete di Diogo Neves. Dal Monte chiude più volte lo specchio della porta all’attacco blaugrana, ma gli spagnoli riescono a sfondare comunque con Alvares che timbra il 3-1 con cui si va negli spogliatoi.

Nel secondo tempo il Barcellona tende a controllare il risultato, mentre i padroni di casa provano a colpire più volte in contropiede. Ci riescono con un’azione  da manuale Julia-Panizza ed è proprio il bassanese ad accorciare per il 2-3 finale. Prima del triplice fischio che chiude la partita, i giallorossi giocano il tutto per tutto: a 30” dalla fine Marzella toglie Dal Monte e lascia sguarnita la porta inserendo un ulteriore uomo di movimento. Non basta, finisce 3-2 per il Barcellona, tra gli applausi del pubblico (troppo poco numeroso per un evento di cartello come questo). Martedì sarà di nuovo campionato con un classico dell’Hockey italiano: Bassano-Follonica.