Un Renon cinico castiga la Migross Asiago!

0
Cornice di pubblico delle grandi occasioni all’Odegar per l’incontro contro i Rittner Baum. Barrasso , come due giorni fa con il Val Pusteria, schiera Lutz in prima linea a sostituzione dello squalificato Nigro, mentre l’under 18 Forte è chiamato a dare una mano in fase difensiva, essendo ancora assenti Casetti e Strazzabosco.

Il match si accende già dai primi minuti, si capisce subito che entrambe le formazioni non hanno intenzione di lasciare punti per strada. I Golie sono chiamati in azione a ripetizione, la prima grande occasione è per l’Asiago che con un veloce scambio Dal Sasso – Conci mette quest’ultimo in condizione di spingere il disco in porta, con Kileen fuori posizione, ma il palo nega la gioia del gol al giovane attaccante. Cloutier regge l’offensiva del Renon che dimostra grande qualità offensiva portando regolarmente dischi pericolosi nel terzo dell’Asiago. Al 9’ minuto grande pressione degli Stellati che con Lutz e Long hanno due buone occasioni di segnare ma il risultato non si sblocca. Il buon momento Giallo Rossi è interrotto da una penalità in attacco fischiata a Scandella, nel Power Play che segue dopo due tiri dalla blu di Hofer è Ahlströhm O. a trovare il gol del vantaggio. L’Asiago ha una buona reazione ma non riesce a trovare il pareggio.

Nel secondo periodo i padroni di casa mettono subito grande pressione e ancora Conci ha una buonissima occasione ma non è abbastanza lucido per concretizzare. La superiorità territoriale è tutta per gli uomini di Barrasso ma, su una uscita dal terzo difensivo non precisa, al 3’ minuto  Tudin recupera il disco e batte Cloutier con un preciso diagonale per il 2-0 degli ospiti. L’Asiago non si perde d’animo e tiene il pallino del gioco, ma manca sempre qualcosa per trovare il pareggio. La terza linea dei giovani terribili è la più pericolosa  dell’attacco di casa. All’11’ minuto Scandella caparbiamente lotta e riesce a  recuperare il disco, nel proseguo dell’azione Lutz, da dietro la porta, fornisce un assist al numero 10 Stellato che riesce a segnare il gol del 2-1.  La ricerca del pareggio non si ferma e sono diverse occasioni ma Kileen è sempre abile a difendere la propria porta.

Terzo periodo che comincia con un Asiago arrembante che viene però freddato dopo appena 2 minuti da Frei che è abile ad approfittare di un altro pasticcio in fase difensiva dei Giallo Rossi e porta a 3 i gol del Renon. Da qui il match prende una chiara direzione con gli ospiti che congelano il gioco, impedendo agli Stellati di rendersi veramente pericolosi.  Nonostante due buone opportunità in superiorità numerica il risultato rimane bloccato. Nelle fasi finali Barrasso gioca la carta del sesto uomo di movimento ma senza risultato, è invece Hofer a segnare l’empty net gol con un tiro che attraversa tutto il campo.
Asiago bello nei primi due tempi ma non cinico, che perde la seconda partita consecutiva. Per il prossimo match, Sabato 07 gennaio all’Odegar è previsto il rientro dei due squalificati Casetti e Nigro, c’e’ bisogno di riprendere il cammino per non perdere il diritto di giocare i play off senza dover partecipare ai gironi di qualificazione.

Migross Supermercati Asiago – Renon  1-4

Tabellino:

PerTimeScoreGSTeamScored byAssist byAssist 2 by
19:160:1PP1RITAhlströhm O. (86)Ahlström V. (68)Hofer R. (58)
223:430:2GWGEQRITTudin D. (19)Vigl C. (6)Traversa T. (88)
231:24:001:2EQASHScandella G. (10)Lutz A. (24)
342:10:001:3EQRITFrei A. (21)Spinell M. (22)Sprukts J. (5)
359:18:001:4ENEQRITHofer R. (58)

Formazione Migross Asiago: Cloutier (Mantovani), Forte Francesco; Sullivan Michael; Sullivan Daniel; Long Colin Wesley; Scandella Giulio; Dal sasso Davide; Tessari Matteo; Miglioranzi Enrico; Stevan Michele; Xamin Davide; Piva Stefano; Marchetti Stefano; Lutz Andreas; Conci Davide; Benetti Federico; Pace Fabrizio; Magnabosco Jose Antonio

Formazione Renon:  Killeen Patrick; Fink Roland; Tauferer Ivan; Sprukts Janis; Vigl Christoph; Ploner Maximilian; Fauster Matthias; Ebner Fabian; Alber Andreas; Kostner Julian; Tudin Daniel; Frei Alex; Spinell Markus; Kostner Simon; Tauferer Hanno; Borgatello Christian; Hofer Roland; Ahlström Victor;