Un Asiago decimato cade in Val Pusteria

0

La Migross Supermercati Asiago Hockey è costretta a cedere il passo al Val Pusteria che si impone in casa per 3 a 0. Leoni che si presentano a Brunico con le importanti assenze di Nigro, Casetti e Strazzabosco, i primi due fermati per due partite dal giudice sportivo, il terzo ai box a causa di un infortunio.

L’Asiago nonostante le numerose assenze gioco un buon primo tempo, riuscendo a portare spesso il gioco nel terzo dei Lupi della Val Pusteria. Le occasioni per le due squadre scarseggiano e i pericoli veri per i due goalie sono pochi. Per gli Stellati le opportunità migliori capitano sulle stecche di Lutz e Scandella; il primo verso metà tempo spara una fucilata dalla blu che finisce di poco a lato, mentre il secondo recupera un disco sbagliato da Tragust dietro porta ma non riesce a segnare con la gabbia sguarnita.

Nella frazione centrale partono forte i Giallorossi che ci provano subito con Long, che dalla destra impegna Tragust che si salva deviando con la spalla. L’Asiago spinge ed Erlacher rimedia 2 minuti di penalità, nel powerplay l’Asiago ci prova più volte con Scandella, Long e Lutz ma il Val Pusteria ne esce indenne. Brivido poi per la difesa Stellata: Dan Sullivan prova a saltare un giocatore avversario nella propria zona di difesa, Bona gli porta via il puck e va da solo contro Cloutier che tiene a galla i suoi. Nella seconda metà di tempo cresce il team altoatesino che può anche disporre di due superiorità numeriche, la squadra di Barrasso però non corre grossi rischi e mantiene il risultato 0 a 0.

Nel terzo ed ultimo tempo della partita la stanchezza prendo il sopravvento nei Giallorossi che non sono più lucidi e attivi come nelle prime due frazioni; Lutz viene spostato in difesa nei primi minuti del tempo per consentire agli altri quattro difensori un po’ più di riposo. L’Asiago nonostante tutto regge fino al 47’ quando Rabbit riesce a deviare sotto i gambali di Cloutier un passaggio di Hofer. A 4 minuti dalla fine gli Stellati hanno la chance di pervenire al pareggio con Scandella, il numero 10 lanciato da Dan Sullivan si presenta da solo contro Tragust ma non riesce a spedire il puck in rete. Nel ribaltamento di fronte raddoppia il Val Pusteria con Wiebe che dal centro dello slot non lascia scampo a Cloutier. Passa un minuto e mezzo, l’Asiago non ne ha più, Oberrauch intercetta un passaggio di Miglioranzi in zona difensiva e sigla il 3 a 0.

L’Asiago dopo 13 partite è costretto a cedere il passo e i tre punti al Va Pusteria. Mercoledì 4 gennaio la MIgross Asiago avrà un’altra importante battaglia all’Odegar, quella contro i Campioni d’Italia in carica, i Rittner Buam.

PerTimeScore GSTeamScored byAssist byAssist 2 by
347:161:0GWGEQPUSRabbit W. (20)Hofer A. (9)Andergassen R. (40)
355:542:0 PP1PUSWiebe S. (19)Helfer A. (62)Bona P. (13)
357:293:0 EQPUSOberrauch M. (6)Bona P. (13) 

Formazione Val Pusteria: Tragust (Kosta), Oberrauch, Althuber, Tauber, Hofer, Laner, Bona, Schweitzer, Obermair, Erlacher, Wiebe, Rabbit, Elliscasis, Leitner, Pritz, Thum, Lancsar, Andergassen, Helfer, De Lorenzo Meo.

Formazione Asiago: Cloutier (Mantovani), Sullivan M., Sullivan D., Long, Scandella, Dal Sasso, Tessari, Miglioranzi, Stevan, Xamin, Piva, Marchetti,Lutz, Conci, Benetti, Pace, Magnabosco.

Gli altri risultati della serata: Feldkirch – KAC II 8:2, Lustenau – Jesenice 3:0, Bregenzerwald – Salzburg II 6:1, Egna – Gherdeina 3:4, Kitzbuhel – Zell am See 3:1, Fassa – Rittner Buam 1:4