Troppa neve: il sindaco chiude il Palazzetto. Giovinazzo-Bassano non si gioca

0

La notizia ha quasi del clamoroso. Anzi, togliamoci pure il quasi. Giovinazzo – Bassano, in programma questa sera sulla pista pugliese non si giocherà. Tutta colpa della neve. E fin qui, direte voi, sono cose che possono anche succedere. Si, se non fosse che il Bassano, già dal pomeriggio era arrivato senza problemi al palasport dove, invece, sostiene il sindaco di Giovinazzo, potrebbero non arrivare  i giocatori e il pubblico di casa, ragion per cui, il primo cittadino ha ordinato la chiusura degli impianti sportivi, rinviando di fatto la gara.

Inevitabile l’incredulità, mista anche ad un po’ di rabbia dei giallorossi, che dopo centinaia di chilometri si vedono costretti ora ad affrontare il viaggio di ritorno in mezzo alla vera bufera che sta colpendo il centro Italia. Bastano le parole di Michele Panizza, che proprio questa sera avrebbe dovuto fare il suo rientro in campo dopo settimane d’assenza per infortunio, per far capire la situazione

“Hockey pista diceva che l’unica partita che si giocava al sud era Giovinazzo Bassano – scrive Panizza sul sui social network –  appunto perché i veneti erano arrivati il giorno prima della nevicata. Alle quattro di pomeriggio si riparte per tornare a casa senza giocare, perché a detta i giocatori della squadra locale non riescono ad arrivare al palazzetto. Noi ci passiamo davanti anche ora in pullman. Ma dove vuole andare questo sport fino a che c’è certa gente. Mille km per venire lasciando lavoro affetti ecc per non giocare ed essere pure presi per il culo. Questo sport merita altro”!