Rugby Bassano 1976, è nuovamente tempo di campionato! Domenica si sale a Belluno

0

Quattro punti di vantaggio sulla prima delle inseguitrici e un terzo posto da tenere ben stretto. Il Rugby Bassano 1976 è pronto a tornare in campo, dopo la lunga pausa invernale, nella sfida che domenica dalle 14.30 lo vedrà impegnato nel big match contro la capolista Rugby Belluno.

Nell’ultima giornata della prima fase, fondamentale sarà vincere o comunque portare a casa almeno un punto per rimanere in terza posizione e passare al turno successivo. Belluno 36 punti, Padova 35, Bassano 28, Castellana 24; questa la situazione con il Castellana che, contemporaneamente alla sfida Belluno-Bassano, affronterà a Padova il Valsugana. Il tutto, ovviamente, se le condizioni meteo lo permetteranno.

“La pausa ci ha fatto bene ma ci ha anche costretti ad un surplus di lavoro importante per arrivare preparati a questa ripresa – spiega coach Andrea Segafredo – abbiamo comunque svolto quattro sessioni settimanali così da non farci sorprendere dalla capolista. I quattro punti di vantaggio sono positivi, ma non abbastanza per permetterci di andare a Belluno con tranquillità. Ecco perchè punteremo comunque a vincere; alle nostre spalle c’è il Castellana in crescita, squadra peraltro che prima della pausa aveva battuto proprio Belluno. Di conseguenza dobbiamo stare decisamente attenti e giocare concentrati; non sarà una partita facile, ma andremo a trovare la capolista con l’obiettivo di portare a casa il massimo risultato”.

Per la trasferta di domenica non ci sarà però Alessandro Pontarollo; per lui stagione finita dopo l’infortunio in cui è incappato poco prima della sosta. Ancora in forse invece Riccardo Cunial il cui recupero, in seguito ai fastidi al gomito accusati durante l’ultima fase, procede con tempi più lunghi rispetto al previsto. E’un Bassano, comunque, che guarda anche al futuro e lo fa esportando talenti e mettendosi in mostra anche a livello giovanile.

Di recente infatti, in occasione della sfida tra i “Dogi” a Casale sul Sile, i giovani giallorossi si sono ben distinti. Nell’under 16 Valerio Bizzotto e Marco Ruffato (quest’ultimo MVP del match) hanno giocato ad alto livello mentre per quanto riguarda la formazione under 18, allenata peraltro da coach Andrea Segafredo, ha dovuto dare forfait proprio all’ultimo per infortunio Pietro De Zen.

Ulteriori soddisfazioni quindi, alla vigilia di un fine settimana che, tempo permettendo, si preannuncia ricco di sfide:

Sabato: Under 14 e under 16

ore 16:00 ad Asolo

Amichevole contro l’Asolo.

Domenica: Under 18

Ore 11:00

al De Danieli

RAV/RUGBY BASSANO – CASTELLANA RUGBY

Senior

Ore 14:30

a Belluno

RUGBY BELLUNO – RUGBY BASSANO