Rugby Bassano 1976, per la promozione domenica al “De Danieli” arriva il Rugby Riviera!

0

Inizia domenica dalle 14.30, al “De Danieli” di Bassano, la seconda fase del campionato di serie C di rugby. Il primo appuntamento per il girone “Promozione” al quale saranno chiamati i giallorossi di coach Andrea Segafredo sarà la sfida contro il Rugby Riviera 1975 con i veneziani che da Mira arriveranno in città per provare a rovinare il weekend ai supporter e ai giocatori giallorossi.

Iniziare con il piede giusto, e quindi vincere, è ovviamente l’obiettivo per il Rugby Bassano 1976 che ha chiuso la prima fase del campionato al terzo posto ed è reduce dall’importante vittoria di una settimana fa contro la capolista Belluno. Nel proprio girone il Rugby Riviera ha invece vinto otto delle dieci partite disputate, chiudendo in testa al primo raggruppamento. Ora però tutto si azzera e Bassano e Riviera andranno a caccia di quel primo posto che significa promozione in serie B e che è anche l’obiettivo delle altre quattro squadre del gruppo ovvero Trieste, Pordenone, Belluno e Valsugana Padova.

“L’obiettivo minimo era quello di passare la prima fase ma è chiaro che adesso non vogliamo accontentarci – spiega coach Andrea Segafredo – la vittoria contro la capolista Belluno ha dato ottime risposte ma anche qualche grattacapo in più, relativo soprattutto all’infortunio di Mattia Ganassin la cui presenza contro il Riviera rimane al momento in dubbio. Diventa decisamente importante in positivo, invece, il recupero di Nicola Cobalchini che dopo due mesi di stop già contro Belluno ha dato ottimi segnali; e questo ci dà ulteriore fiducia in vista di una sfida delicata come quella che andremo ad affrontare domenica”.

Quali le armi principali del Riviera? “E’una squadra con la quale possiamo giocarcela, anche se è chiaro che hanno grandi qualità; un’ottima mischia, giocatori d’esperienza tra i quali l’ex serie A Nicola Pavin e ottima velocità, tutti aspetti che ci costringeranno a non dover sbagliare perchè, in caso di errori, squadre come il Riviera non perdonano”.

Come sta il Bassano? “Stiamo bene – prosegue Segafredo – abbiamo puntato molto sulla preparazione fisica in questa prima fase di stagione e in alcuni momenti non siamo stati brillantissimi. L’auspicio è che questo intenso lavoro dia, come speriamo, i frutti in questa seconda parte di campionato. Lavorare tanto, come abbiamo fatto nei primi mesi, porta spesso ad avere una condizione non ottimale e giocatori in crescita; ma è anche il modo migliore affinchè in questa seconda fase la squadra possa giocare ed esprimersi al meglio, nel pieno delle proprie possibilità”.

C’è un segreto per chiudere con soddisfazione anche questa seconda fase? “Nessun segreto – conclude coach Segafredo – il lavoro e l’impegno mi auguro possano dare frutti positivi. Il livello ora è alto ma anche noi siamo cresciuti e puntiamo a dimostrarlo in campo, partita dopo partita”.

Partite nelle quali servirà il supporto del pubblico giallorosso. Al grido #forsabassan l’invito è quello di non mancare, domenica al De Danieli, per incitare i rugbisti giallorossi. Motivo in più per esserci sarà anche il vin brulè per i supporter durante la sfida.

Weekend intenso, quello targato “Rugby Bassano”, che inizierà comunque già sabato con gli appuntamenti delle squadre giovanili:

Sabato 28

Under 14

ore 17:00

al De Danieli

RUGBY BASSANO – VALSUGANA RUGBY JUNIOR

Domenica 29

Under 16

Ore 10:00

a San Donà di Piave (VE)

RUGBY SANDONA’ – RUGBY BASSANO

Under 18

Ore 11:00

al De Danieli

RAV / RUGBY BASSANO –  CUS PADOVA

Senior

Ore 14:30

al De Danieli

RURGBY BASSANO – RUGBY RIVIERA