Il presidente nazionale Necchi, ospite degli arbitri bassanesi

0

E’ arrivato anche il presidente nazionale dell’Aia, Marcello Necchi per la tradizionale conviviale di inizio anno della sezione bassanese dell’Associazione Nazionale Arbitri, ospitata quest’anno a Schiavon. Un’occasione per premiare i soci più meritevoli e anche per fare il punto, con tutti i presidenti del Veneto sul presente e sul futuro dell’arbitraggio italiano. Tra gli oltre 250 partecipanti alla serata anche il presidente regionale dell’Aia, Dino Tommasi, bassanese doc, oggi numero uno dei fischietti Veneti. “Ricoprire questo ruolo per me è un onore – ha dichiarato Tommasi a Bassano Sport – anche perchè da nuovo lustro alla sezione bassanese che da sempre ha saputo sfornare grandi fischietti, come il mitico Gigi Agnolin e più in generale, devo dire che il veneto ha sempre saputo sfornare arbitri d’eccellenza e sono certo che molti altri ne vedremo in futuro”.

E a proposito di futuro anche la sezione bassanese che oggi conta 158 associati, una novantina dei quali sempre in campo per arbitrare dai campionati locali alla lega Pro, è sempre a caccia di nuovi talenti, come conferma il presidente Marcello Mezzasalma: “sta terminando un corso proprio in questi giorni, e a febbraio replicheremo, per cui invito chiunque ami il calcio a mettersi in gioco e a venire con noi per vivere lo sport più bello del mondo da un altro punto di vista, quello dell’arbitro”.