Migross straripante: travolto il Fassa

0

HC Fassa Falcons – Migross Supermercati Asiago 2-8

La Migross Asiago si presenta allo Scola confermando le due assenze per infortunio di Benetti e Strazzabosco, e di D. Sullivan per squalifica. Kolanos , in dubbio nel pre partita, è regolarmente a roster.

Nei primi 5’ minuti di gioco i padroni di casa hanno una discreta supremazia territoriale, facilitati anche dalle due penalità commesse da Nigro e Scandella. Lo special team Giallo Rosso gestisce con efficacia l’inferiorità numerica, ed è proprio in Penalty Killing che Long intuisce un passaggio, ruba un disco nel proprio terzo difensivo, si lancia in contropiede e dopo una doppia finta batte il portiere Fassano portando in vantaggio gli Stellati. Da qui comincia un monologo degli uomini di Barrasso che travolgono i Falcon, il due a zero è frutto di una fuga in velocità della terza linea che porta Magnabosco a segnare su assist di Conci. Grande impatto di Kolanos che con una doppietta porta a 4 i gol dell’Asiago, al 15’ raccoglie il rebound di un suo tiro e lo spinge in porta, solo 2 minuti dopo recupera un disco da dietro la porta e in azione solitaria tira centrando l’incrocio.

Secondo periodo che comincia con l’Asiago intento a controllare una partita già ben incanalata grazie alle quattro reti di vantaggio. Il Fassa al 25.29 trova il gol con Bustreo assistito da Walker. La rete da entusiasmo ai padroni di casa che riescono a mettere un po’ di pressione alla difesa ospite ma Cloutier è sempre pronto e sicuro nel proteggere la propria porta. Al minuto 19 Scandella rimette le cose in ordine portando a 5 i gol dell’Asiago, sfruttando un assist di Kolanos. Il tempo si chiude sul 5-1.

Terzo periodo che si sblocca dopo solo 1 minuto, contropiede degli Stellati e Nigro serve un assist a Casetti che sigla il sesto gol. L’inerzia è tutta dalla parte degli uomini di Barrasso, al minuto 43 il Power Play dell’Asiago ha una doppia superiorità numerica che viene sfruttata da Lutz per il 7-1. Appena 4 minuti dopo trova la via del gol anche Dal Sasso con assist di Pace e Xamin. Siamo sull’8-1, la partita ormai non ha più nulla da dire, a 40 secondi dalla fine arriva il secondo gol del Fassa che chiude il match sul definitivo 8-2 a favore della Migross.

Ancora una prova d’autorità dell’Asiago che domina largamente il match e si guadagna la quinta posizione ai danni del Feldkirch. Rimane comunque tutto in bilico fino alla partita contro il Vipiteno di Giovedì 19 Gennaio alle 20.30 all’Odegar, dove sarà necessario vincere per non sprecare questa entusiasmante rincorsa.

(Ufficio Stampa Asiago Hockey)