Brunopremi.com nel fortino del San Donà per la prima del 2017

0

Il nuovo anno inizia con il super derby contro la squadra veneziana che tra le mura amiche del PalaBarbazza quest’anno ha sempre vinto

Le partite tra Bassano e San Donà non sono mai partite normali, c’è poco da fare: troppe e troppo importanti le sfide tra le due società a livello giovanile negli ultimi 5 anni e quasi tutte con in palio titoli regionali under 16 e under 18. A queste si aggiungono le gare giocate dalle due società in Serie B1 nelle ultime stagioni, entrambe con le rispettive under 18 in ossequio alla filosofia di una pallavolo di alto livello fatta però con le ragazze del vivaio, una filosofia in cui San Donà da decennni è un modello per tutti a livello italiano, mentre Bassano in questo senso ha una storia decisamente meno lunga ma senza dubbio non meno intensa. Gioco forza quello tra Pool Volley Piave e Bruel Volley Bassano è sempre un match sentito, una sorta di derby dei derby, perchè in questi anni inevitabilmente la rivalità sportiva tra le due società è stata fortissima.

Venendo al presente, la prima partita dopo la sosta legate alle festività natalizie, in programma sabato 7 gennaio alle 20.30 a San Donà di Piave, metterà la squadra di mister Martinez di fronte a una formazione di pari età che sin qui sta disputando un campionato straordinario, quasi quanto quello delle nostre leonesse. Quel “quasi” vuole riferirsi solo a quel punticino di vantaggio che il Brunopremi.com ha in classifica sul San Donà, perchè in realtà entrambe le squadre, considerando appunto il fatto che si tratta di due under 18, sono state fino a dicembre protagoniste di una prima di stagione davvero da applausi. Confrontando il ruolino di marcia delle due formazioni, va detto che se il Bassano ha cominciato male per poi infilare un filotto di vittorie pazzesco, mentre il San Donà è stato più regolare: la regolarità della squadra di mister Giannetti si spiega con il fattore campo, quanto mai decisivo se è vero che le veneziane hanno sempre vinto in casa e sempre perso in trasferta. Perciò le leonesse sono avvisate: il PalaBarbazza è un fortino sin qui inespugnato e la squadra veneziana tra le mura amiche si esalta, per cui sarà durissima.

Nell’ultima giornata il San Donà ha perso nettamente a Verona con il Vivigas, mentre la squadra di Martinez si è congedata da un 2016 indimenticabile con una vittoria non esaltante ma fondamentale sull’Isuzu Cerea, fanalino di coda del torneo. Guardando la classifica si preannuncia una gara equilibrata col Brunopremi.com che arriva alla sfida con un punto di vantaggio: Bassano ha 15 punti ed è 7° in classifica, mentre San Donà è 10° con 14 punti. Va ricordato che nella cortissima classifica del girone B la zona retrocessione è poco dietro (a quota 11 c’è l’Aduna terzultimo), mentre la zona play off è appena sopra (con 18 punti c’è il Martignacco terzo). Anche in questa giornata quindi basta una vittoria per volare in paradiso e una sconfitta per precipatare all’inferno, con la consolazione però che non c’è nulla di definitivo proprio in virtù del grande equilibrio che regna in questo campionato. Ma ora sotto col derby dei derby, è tempo di San Donà – Bassano.