Weekend di doppia sfida in Alps Hockey League per la Migross

0

La Migross Asiago riprende il cammino, nella SKY Alps Hockey League. Gli stellati sono attesi da un lungo week end che prevede due match ravvicinati, il primo sabato 03 Dicembre ore 19.30, contro lo zell am See ed il secondo, domenica 04 Dicembre ore 17.30, contro il Salisburgo. Buttando un occhio alla classifica è subito evidente che sono due partite fondamentali per la rincorsa ai play off. Lo Zell am See precede di soli due punti gli Stellati, i Red Bull sono invece i primi inseguitori della squadra di capitan Benetti.

Nonostante qualche giorno in più disponibile per recuperare il bollettino medico, in casa dei Giallo Rossi, non è dei migliori: non saranno sicuramente a disposizione Lutz, forte infiammazione alle vie respiratorie e Piva ancora alle prese con esami diagnostici per definire l’entità dell’infortunio patito. Forti dubbi anche sulla presenza di Scandella, uscito nel secondo tempo del match contro il Gardena, che non sembra ancora in grado di scendere sul ghiaccio. Le assenze complicano il lavoro di Barrasso, ma di certo non verrà lasciato nulla di intentato per portare a casa il risultato nel doppio confronto contro le squadre Austriache. L’entusiasmo e la fiducia trasmessa dalle sette vittorie consecutive saranno fattori utili e necessari per superare queste nuove difficoltà.

Il primo avversario è quel Zell am See che ha sconfitto l’Asiago nell’esordio nella nuova lega. In questo momento occupa la sesta posizione e quindi virtualmente di diritto ammesso ai play off. Negli ultimi 90 giorni ha avuto un rendimento costante, perdendo solo due partite sulle dieci disputate. E’ una squadra che fa dell’equilibrio la sua forza, non ha statistiche strabilianti ma neanche debolezze evidenti. In attacco i punti sono ben distribuiti fra tutti gli effettivi, emerge solo il ceco Kolar con 22 punti in 16 partite.

Poi toccherà al Red Bull Salisburgo, formazione formata da molti giovani che cercano di mettersi in evidenza per fare il salto verso la prima squadra che partecipa all’Ebel. Nel match di andata ad Asiago hanno lasciato una buona impressione, pur perdendo hanno giocato con grande intensità e fisicità. Proprio la freschezza atletica poterebbe mettere in grande difficoltà gli stellati, che meno di 24h prima avranno disputato un altro incontro decisivo. Ci sarà bisogno di tutta l’esperienza e la concentrazione per arginare la voglia di emergere di una formazione cosi giovane.

La squadra dell’Altopiano ha davanti uno snodo importante della stagione, la parola d’ordine è compattezza e determinazione, pur nella difficoltà del momento ci sono tutte le possibilità per fare un ulteriore salto di qualità.