“Abbiamo sbagliato tutti, io per primo”. Il mea culpa di Mister D’Angelo

0

Questa è la classica gara dove è difficile trovare qualcosa di positivo. Abbiamo sbagliato tutti, io per primo, in quanto le cose non sono state fatte nel modo dovuto”. A parlare è mister d’Angelo, al termine della sfida persa in malo modo con Gubbio.

Queste le altre dichiarazioni post partita del tecnico giallorosso e di capitan Bizzotto, raccolte dall’Ufficio Stampa del Bassano Virtus:

“Cos’è cambiato da quando eravamo primi? Eravamo primi con merito, esprimevamo un bel gioco, poi le due sconfitte interne inaspettate hanno minato le nostre certezze. Contro il Parma avevamo ottenuto un pareggio giocando bene, poi la gara contro il Forlì che siamo riusciti a raddrizzare ed ora questa.
Dobbiamo porci tante domande, ma soprattutto cambiare qualcosa a livello di concentrazione, è la seconda volta in pochi giorni che andiamo sotto di due gol nei primi minuti. Dobbiamo trovare le risposte dentro di noi, abbiamo tutto per far bene, una buonissima società alle spalle, un ambiente che permette di lavorare. Domani ci alleneremo: è giusto stare insieme, per porci le giuste domande, ma soprattutto per darci le giuste risposte. Il Gubbio è una buona squadra, molto organizzata, ma il Bassano non è quello visto oggi, eravamo primi meritatamente, non siamo questi”.

Nicola Bizzotto: “E’ difficile anche trovare le parole per commentare. Stiamo attraversando un momento difficile, abbiamo bisogno di ritrovare il risultato positivo e l’unica strada per ritrovarlo passa attraverso il lavoro. La nostra forza in questi anni è sempre stato il gruppo coeso, con voglia di lavorare in campo e di sacrificarsi per il proprio compagno. Su questo dobbiamo basare le nostre certezze,è indispensabile per uscire da questo momento. Nel corso di una stagione possono capitare dei periodi difficili, ma si esce solo lavorando tutti insieme, ragionando come squadra”.